Tag Archives: violenza

Strage di Boston: Dzhokhar Tsarnaev e la nostra Cambridge Rindge and Latin School

Dzhokhar TsarnaevHo vissuto, studiato e lavorato diversi anni a Cambridge, prima fissa e poi per molti anni durante i mesi estivi. Per arrotondare il mio stipendio di docente a Harvard (comunque neanche lontanamente paragonabile, in meglio ovviamente, agli stipendi delle università italiane!), per permettermi piccoli sfizi come le vacanze nella mia amata Martha’s Vineyard – e soprattutto per imparare qualcosa della vita americana vera, visto che Harvard e il suo entourage sono una turris eburnea in tutti i sensi, ho fatto delle supplenze nel liceo pubblico Cambridge Rindge and Latin School. Quello frequentato da Dzhokhar Tsarnaev per intenderci, uno dei sospetti delle stragi di Boston.

continua


Enrica Garzilli su Il Fatto Quotidiano: La cultura dello stupro in India (e a Bergamo)

Ieri ho pubblicato questo sui recenti fatti di donne violentate in India, e a Bergamo. E sulle reazioni in India, e a Bergamo. Non c’è poi tanta differenza fra il civilissimo nord Italia e Delhi! E in entrambi i luoghi la donna è in pratica ritenuta corresponsabile di reato. Di un meschino infamante reato: se si vestisse in modo appropriato, se non uscisse da sola dopo le 9 di sera, ecc.

continua


Afghanistan, Iraq e Pakistan: i costi della guerra

Non sto parlando di vite umane, di civili morti, di feriti, di popolazioni o militari danneggiati psicologicamente, di risorse distrutte, di scuole e di vie di comunicazione e interrotte, di città distrutte, di fabbriche chiuse, di campi inagibili i minati, di ricadute economiche nelle zone di guerra e nelle nazioni da dove partono i soldati. Sto parlando del prezzo in soldi e basta.

continua


Gender, Social Change and the Media

E’ stato appena pubblicato il volume collettaneo Gender, Social Change and the Media, che tratta argomenti ancora non investigati relativi alle sfide che le donne stanno affrontando in Nepal seguito agli enormi e rapidissimi cambiamenti che stanno avvenendo in seguito alla Rivoluzione del 2006 e la caduta del regime autoritario.

Johannes Dragsbæk Schmidt and Torsten Rødel Berg (eds.), Gender, Social Change and the Media, Aalborg/Delhi: Rawat Publications, 2012. Pp. 240. ISBN 978-81-316-0513-4. Rs. 695 / US$ 45 (hardback).

L’articolo di Enrica Garzilli si intitola “The Interplay between Gender, Religion and Politics, and the New Violence against Women in Nepal”, cioè “L’interazione fra genere, religione a politica e la nuova violenza contro le donne in Nepal”.

continua


Le ragioni dell'attentato di Brindisi (se ci sono)

Per una volta sono d’accordo con il ministro Cancellieri: l’attentato a Brindisi ha molti connotati di un atto terroristico. Lo scrivevo a un conoscente due giorni fa. Come il terrorismo politico, per intenderci.

Il principale motivo per cui l’ho pensato subito è che la ragione dell’atto sfugge. Ai miei occhi è evidente che volevano generare panico. Questa è la tattica degli psicopatici e dei terroristi.

continua


Tibet, si moltiplicano le auto immolazioni - si moltiplicano le iniziative in Italia

Enrica Garzilli su Il Fatto Quotidiano sulle nuove autoimmolazioni in Tibet. Una strage di monaci e civili anche donne. Sulla mozione della Regione Lazio e la riposta della Cina. Sulle iniziative a New York, in Olanda, a opera di un hacker, in India e in Italia, in vista della ricorrenza del “Giorno della rivolta”, il 10 marzo 2012.

continua


#NoTav, chi è il violento?

Si parla di come il movimento NoTav stia degenerando in violenza, del carabiniere provocato e così via.

Non faccio la facile retorica delle richieste senza ascolto e della rabbia accumulata. Segnalo solo questo video amatoriale di Youreporter sulla polizia che, a caccia di NoTav, sfonda la vetrata di un bar. E poi si cerca di impedire le riprese. Benedetta sia la tecnologia e benedetto sia il coraggio di informare.

continua


Enrica Garzilli su Il fatto Quotidiano: le truppe peacekeeping dell'Onu accusate di violazioni dei diritti umani

Enrica Garzilli su Il fatto Quotidiano. Le truppe Onu peacekeeping ad Haiti sono accusate di aver abusato sessualmente di un ragazzo di 18 anni e di altre violazioni dei diritti umani.

Per esempio, di essere la causa del colera che a febbraio 2011 ha aveva già ucciso 4.549 persone e ne aveva infettate 231.070 (anche se le stime dell’Onu sono 2-4 volte maggiori). E questo è l’umiliante video del ragazzo (emandato da ABC News).

continua


Pakistan, donne in foto

C’è chi dice che l’Islam sia una religione rispettosa dei diritti umani. In Pakistan però, come in tante altre nazioni musulmane, e addirittura in Cambogia che è a magigoranza buddhista, la violenza sulle donne è rampante e spesso impunita. Gli uomini la chiamano “punizione per motivi d’onore”.

continua


Enrica Garzilli su Il Fatto Quotidiano: In Romania si prepara una legge per sterminare 2 milioni di cani

cane randagioEnrica Garzilli su Il Fatto Quotidiano sulla legge per lo sterminio dei cani randagi in Romania e l’immondo business che rappresenta (circa 300 milioni di euro).

Perché se è vero, come ha detto Gandhi, che la grandezza di una nazione e il suo progresso morale si possono giudicare dal modo in cui tratta gli animali, la Romania è un paese moralmente minuscolo.

continua


Avanti