Tag Archives: truffa

Enrica Garzilli su Il Fatto Quotidiano: Sai Baba, il santone da 12 miliardi di euro

Il Fato QuotidianoEnrica Garzilli su Il Fatto Quotidiano con un pezzo su Sai Baba, il guru indiano scomparso domenica scorsa.

Francamente io questo guru non lo conosco. Qualche anno fa invece ho conosciuto in aereo una donna, una casalinga italiana di una certa età, una signora molto

continua


Una certa parte politica difesa da una certa signora

simbolo donneTutte le prime pagine dei giornali, incluso il Corriere della Sera e La Repubblica, portano come notizia del giorno che è stato arrestato Danilo Speranza, un finto guru a capo della comunità “Re Maya” accusato di aver violentato madri e figlie e di essersi fatto intestare negozi con l’inganno. Un millantatore presunto criminale, un imbroglione della peggiore risma che, se riconosciuto colpevole, spero passi il resto dei suoi giorni in galera con una banda di incalliti criminali gay (ci saranno, no?).

La notizia secondo me non si merita gli onori della prima pagina, l’Italia è piena di truffaldini di ogni tipo e di ogni risma. La notizia vera è che ancora non siede in Parlamento e nessun partito gli ha ancora proposto una candidatura.

Stamattina ho visto in televisione – uno dei canali Mediaset – Donatella Papi, la neo moglie di Angelo Izzo, il violentatore e omicida del Circeo e non solo, che ha dichiarato che una certa parte politica è ipocrita perché ha dato importanza solo alle donne vittime mentre come lui ce ne sono altri, quella stessa parte politica che fa processi in tv e che accusa chi governa.

continua


Il monito etico del sindaco Moratti: perché non pensi a te?

MorattiSignora Moratti, stamattina al telegionale regionale ho sentito che ieri, per controllare la sua città, lei ha preso la metro, e ciò le rende onore (immagino che fatica per lei mischiarsi a noi volgo, abituata al meglio delle auto blu).

Vedendo però le cartacce sul pavimento dei vagoni si sarebbe scandalizzata dicendo “Milanesi, non sporcate la città!“. Parole encomiabili, senz’altro.

Ma non era lei che un paio di anni fa è stata indagata per consulenze d’oro e assunzioni illecite di manager? Uno dei quali era era Aldo Fumagalli, l’ex sindaco leghista di Varese, che si era dimesso dall’incarico di Sindaco dopo essere stato iscritto nel registro degli indagati per concussione e violazione della legge Bossi – e in Italia un politico che si dimette vuol dire che ha una coscienza non proprio cristallina perché qui nessuno si schioda dalla poltrona, neanche col tritolo sotto e dieci escort a fianco notte e dì.

continua


Il truffato: le attrice italiane sbarcano a Bollywood

Violante PlacidoViolante Placido sarà Kate, la protagonista straniera di Barah Aana, cioè “il truffato”, un film prodotto a Bollywood.

Racconta di tre amici che vivono nella baraccopoli di Dharavi, uno slum di Mumbay: un anziano autista in balia dei capricci di una ricca padrona, un portinaio che si confronta con l’arroganza degli inquilini del ricco palazzo in cui lavora e un giovane cameriere innamorato di un’inavvicinabile straniera.

Il film è diretto da Raja Menon e prodotto da Giulia Achilli e Raj Yerasi. Per ora è distribuito solo in India, ma speriamo che arrivi anche qui. Un particolare: dura 97 minuti decisamente troppo poco per essere un vero film indiano.

P.S. di lunedì 23 marzo ore 15:15: l’amico Nello mi fa notare che ha scritto un post con delle precisazioni sul film.

Cominciano all'estero brogli e imbrogli per le elezioni

Totò

Stavo mangiando una pastarella con la crema al bar di sotto, tutta goduta del sole e del fatto che posso camminare. Stavo seduta ché il bar era pieno, e se mi spingono vado in mille pezzi, e ho gettato uno sguardo al giornaletto lasciato sul tavolo, uno di quelli che distribuscono davanti alla metropolitana (lo fanno ancora? Dopo due mesi non lo so più..).

Dato che non so assolutamente per chi votare cerco di guardarmi in giro e di leggere molto — non tanto i programmi dei partiti, che si assomigliano tutti, ma sull’affidabilità dei capolista e sulla loro onestà e la loro reale capacità di cambiare le cose in meglio, a partire da un riforma morale della politica (forse chiedo troppo però, non so).

Penso alla notizia shock di stamattina sui brogli elettorali degli italiani all’estero, in Argentina, in Nord e in Centro America, con biglietti,

continua


Italiani brava gente

Bassolino rinviato a giudizio per reatucci che vanno dalla frode in pubbliche forniture alla truffa aggravata ai danni dello Stato, al falso e all’abuso d’ufficio in merito alla gestione dei rifiuti.

A parte che in queste cose non è un pivello, dalle sue parti si dice che il pesce puzza sempre dalla testa. I proverbi, saggezza del popolo.

E-learning manipolato

Ecco come si è trasformata in modo tutto italico la diffusione e la condivisione della cultura universitaria, dal vivo o meglio ancora in rete.

Ci possiamo vantare di un’altra conquista: come sistemare con una cattedra indagati, condannati, truffaldini, incompetenti, incapaci e gente che di quello che insegna non sa assolutamente niente. Tanto di là del monitor, come dicono in USA, ci può essere anche un cane (senza offesa ai cani).

Affrettatevi a votare i blogger al Parlamento italiano ché domattina ci saranno le nomination e forse loro qualcosa cambieranno.

Come sfruttare la Birmania/Myanmar e anche il Dalai Lama

Dalai LamaTrascrivo dal numero di Hacker journal (anno 6 – n. 137, 25 ottobre/7 novembre 2007) ora in edicola:

Sfruttando la Birmania

Tutti siamo a conoscenza dei tragici fatti che stanno insanguinando la ex Birmania, ora Myanmar, e anche alcuni pirati sembrano leggere i giornali e hanno pensato bene di sfruttare la vicenda a loro vantaggio.

continua


Bubuntu Ubuntu Linux 6.06 Buddhist Edition, Hindu Edition ecc. e Jihad XP

Non ho resistito: dopo Ubuntu Linux 6.06 Christian Edition un gruppo di programmatori buddhisti americani sta facendo Bubuntu, cioè un Linux 6.06 Buddhist Edition! Stay tuned perché vi aggiornerò. La cosa però è seria: vedete sul forum di Ubuntu perché il gruppo della Christian Edition cerca spazio in un server che li ospiti.

Intanto, in nome del dialogo interreligioso riporto dai colleghi:

Ubuntu Linux 6.06 Buddhist Edition: tutto quello che c’è sul desktop è un’illusione

continua


A propos di plagio: anche il Sito Ecumenico copia Orientalia4All!

Bene bene. Ne ho già parlato e oggi ho scoperto sul Sito ecumenico inter-religioso Trieste FVG che metà esatta, il cuore, della relazione tenuta da Gabriella Lavorgna ad Assisi il 27 maggio 2006 in occasione del convegno sui “sentieri francescani” promosso da Assisi for Peace Tv in collaborazione con l’associazione no profit “il Mandir della pace”, è copiata pitta pitta da me. Il mio post si intitola “East & West/Oriente e Occidente: quale differenza” ed è del 10 febbraio 2006.

La signora Lavorgna è pure la presidentessa dell’associazione in questione! Bella faccia tosta, non c’è che dire.

Gentile Signora Lavorgna, visto che lei mi copia senza dirmelo, farebbe almeno bene a citarmi. Che ne diranno ora i suoi colleghi religiosi pacifisti ecumenici quando lo sapranno? Ahi ahi ahi… Quante preghiere supplementari le toccherà dire adesso?

Vergogna donna, presidentessa senza idee dei miei stivali del Mandir della pace che si professa religiosa e ruba così!

Oltre tutto, questo blog è protetto dal copyright.

Avanti