Tag Archives: torino

Sul disastro Costa, stile Marchionne e il resto

Verso le 7 ascolto Uno Mattina di Rai1 sul disastro della nave Costa. Danno la parola al ministro dell’Ambiente Corrado Clini. Inizia con un sorriso bonario e paternalistico.

continua


Steve Jobs 1955-2011 in mostra a Torino

Il 1 dicembre 2011, alle ore 19, si inaugura nelle sale del Museo regionale di Scienze naturali la prima mostra dedicata a Steve Jobs, cofondatore della Apple.

L’esposizione vanta una delle più grandi collezioni al mondo
di personal computer e propone – attraverso ricostruzioni di ambienti- percorsi interattivi e archivi multimediali. In esposizione anche il rarissimo Apple-1.

continua


Terraferma

Ieri sera sono andata a vedere Terraferma di Emanuele Crialese, Premio Speciale della Giuria del Festival di Venezia. Davvero un bel film. Dicono sia buonista e per questo abbia vinto il premio, ma io tutto questo buonismo non l’ho trovato. Anzi, il personaggio principale, Filippo, era piuttosto crudele.

continua


Università, 230 tesi copiate?

Ancora una chicca dall’università, dalla nuova struttura Scuola Universitaria Interfacoltà in Scienze Motorie (SUISM) di Leinì (Università di Torino). Una delle solite ma su La Stampa mi era sfuggita. Fortuna che l’ho letta da Vittorio.

continua


I mille migliori d'Italia

Parte da Torino, in occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia, il Tour dei Mille. E’ un viaggio in sette tappe per rifare l’Italia attraverso i mille progetti più innovativi proposti da giovani talenti italiani.

continua


Afghanistan, Pakistan e la guerra dei media

torru gemelleIeri sera sono tornata da Torino, dove tengo un corso di storia dell’Afghanistan e del Pakistan per la laurea specialistica in Scienze Politiche, indirizzi “Asia” e “Diritti Umani”.

Non pensavo di trovare così tanti studenti interessati e interessanti – un paio di loro legge addirittura questo blog! – svegli, con gli occhi bene aperti sul mondo anche più lontano e un sincero interesse per la regione AfPak.

Come faccio sempre, comincio le lezioni con delle domande: perché siete qui, cosa vi aspettate di trovare, qual’è il vostro intresse specifico e così via.

E poi la domanda clou: cosa hanno portato gli attacchi dell’11 settembre 2001? Io credo che abbiano cambiato la concezione e la percezione del mondo: perché, secondo voi?

continua


Violenza sui minori, trova la differenza (ddl intercettazioni)

bambina tristeEra un emendamento al ddl intercettazioni approvato dal Senato. Lo ricopio da un forum di politica, col beneficio del dubbio. Ne parlano però anche Yes, political! e tanti altri.

Sembra una bella schifezza, non c’è che dire. Seguono i nomi dei senatori e le loro prodezze.

continua


Sempre ed in ogni modo parlare bene dell'Italia. F.to Il Duce

Mussolini e BerlusconiSiccome la nostra classe dirigente rimprovera sempre al nostro cinema di parlare male della nostra nazione dedico il premio all’Italia e agli italiani che fanno di tutto per rendere l’Italia un paese migliore nonostante la loro classe dirigente. (via Luca De Biase)

Questa è la dichiarazione di Elio Germano, migliore attore a Cannes.
Sta a vedere che, tra una cosa e l’altra, torneranno in auge le veline di Mussolini?

Lo sguardo della tigre – Simboli e misteri dell’arte himalayana

JSAWSLa tigre in Asia è un animale carico di simbolismo. Infatti il dio Shiva, come gli yogin, medita sulla tigre. La terribile dea Durga, assetata di sangue, cavalca una tigre.

Secondo il calendario tibetano, inoltre, il 14 febbraio 2010 è iniziato l’Anno della tigre, che veniva considerata dai grandi poteri taumaturgici, e la biblioteca di Kaiser Shamsher Rana a Kathmandu è ornata all’ingresso da due enormi pelli di tigri, che un tempo vivevano libere nella giungla del Terai, che rappresentano la conoscenza. Il simbolo del Journal of South Asia Women Studies è proprio la tigre, forte, selvaggia e bellissima, che vedete a fianco.

continua


L'importanza di essere parziali

E’ molto preoccupato perché è sia un prete sia uno straniero. E’ molto depresso. [...] “E’ davvero difficile per lui. – Gebbia ha detto ad AKI – Ne è stato fatto un capro espiatorio.” [...] E’ il primo prete a essere arrestato in Italia da quando il Vaticano ha pubblicato le nuove direttive che dicono che i preti sospettati di molestare in bambini devono essere denunciati alla polizia. (The Times of India)

Un prete di 40 anni, missionario indiano, e’ stato arrestato ieri sera dai carabinieri [...] Monsignor Seccia [...] si e’ detto pronto ad incontrare i famigliari della bambina molestata. “Desiderio dell’incontro non e’ per insabbiare, dimenticare. Anzi, siamo stati i primi a continuare ad insistere perche’ questa cosa venisse a galla e venisse risolta secondo la legge della Chiesa e della legge civile perche’ siamo in uno stato di diritto dove le leggi vanno osservate”. (AGI news on)

La notizia del prete arrestato per aver molestato una bambina in due versioni.

continua


Avanti