Tag Archives: tg1

Buon Natale a tutti con Minzolini!

Minzolini, ricordate i suoi bellissimi servizi vero?, torna al Tg1, altro che Natale e regali dopo un anno difficilissimo!

Dagospia scrive che pare proprio che la Cassazione abbia cassato la motivazione giuridica con cui il bravissimo giornalista ed ex direttore Minzolini il 13 dicembre scorso era stato allontanato dal CdA della Rai.

continua


Libri e Mondadori su Rai1: ti piace vincere facile, eh?

Ieri mattina al Tg1 della trasmissione Uno mattina in famiglia hanno trasmesso uno speciale su un manifestazione, in una cittadina al mare di cui non ricordo il nome, sui libri ancora da scrivere.

Hanno intervistato solo un autore famoso che pubblica con la Mondadori. Poi hanno inquadrato il palco.

continua


Minzolini raschia il fondo del barile

Non dirò sul direttore del Tg1 dott. Augusto Minzolini quello che dicevo appena lui è stato insediato nell’alto scranno nel 2009, no no. Come si sa, io non mi occupo di politica.

Però stamattina il telegiornale delle h. 8 su Rai1 ha proposto due servizi, sulle letture consigliate da Benedetto XVI e su Vittorio Citterich, il giornalista scomparso qualche giorno fa.

continua


India, Africa, Berlusconi e le fanciulle in fiore

L’Hindustan Times, il secondo quotidiano in lingua inglese dell’India, ha pubblicato un lungo articolo sul “settantaquattrenne plurimiliardario e moghul dei media” Silvio Berlusconi dal titolo “Una danzatrice [leggi prostituta] adolescente ha ricattato Berlusconi per tacere“.

Dei miei amici mi hanno scritto tutti allarmati dal Mozambico che ieri sera il

continua


Minzolini go home!

lupoAnche io, come tutte le persone che amano gli animali in Italia, chiedo a gran voce le dimissioni di Minzolini, direttore del TG1.

Il motivo è semplice: il 26 il TG1 non ha menzionato assolutamente, voglio dire neanche una mezza parola, la prima manifestazione nazionale contro la vivisezione del giorno prima a Roma, che è andata benissimo.

Ha preferito propinare un pippozzo stupido su come cambia la vita dei settantenni con la nascita di un figlio, che ci vuole il TG per immaginarlo, eh!

Forse gli interessi delle farmaceutiche sono più importanti degli interessi degli animali e degli italiani (e siamo in tanti) che li amano e li rispettano – e in ultima analisi del pianeta, di tutti noi?

continua


Oggi è il giorno dei giorni dell'America, il giorno del trionfo e Veltroni e Berlusconi che fanno? Ci litigano su

Veltroni BerlusconiOggi è il gran giorno, il giorno radioso dell’insediamento ufficiale di Obama, il primo uomo nero importante che non gioca sul vittimismo, l’uomo che ha unito in modo unanime le resistenze di bianchi, neri, gialli, sudamericani, l’uomo che unisce i cuori in un unico anelito di rinnovamento e di speranza. E a casa nostra che succede? Berlusconi e Veltroni ci litigano su e si rimbeccano.

E’ cominciato tutto il 13 gennaio. Berlusconi dichiara che non sarebbe andato alla cerimonia di insediamento di oggi, come se un vescovo di provincia potesse scegliere se andare alla cerimonia di insediamento del Papa:

“Non sono andato a quello di Bush e quindi non andrò neanche a quello di Obama”, ha detto il premier parlando con i cronisti in via del Plebiscito. “E poi – afferma sorridendo – io sono un protagonista e non una comparsa…”.

Bello sforzo, alla cerimonia sono invitati solo gli ambasciatori! Tradizionalmente, i capi di stato e di governo verranno invitati nei giorni successivi e voglio vedere se il Cavaliere non correrà come un razzo.

Il buon Veltroni, che dalla batosta elettorale non ha imparato niente, che fa? Oggi torna a criticare il premier Silvio Berlusconi, fingendo di non conoscere la questione d’etichetta, solo per sentirsi importante e non farsi mettere nel dimenticatoio dai media. Come i bambini che vogliono stare al centro dell’attenzione a tutti i costi.

E’ possibile che il governo italiano non sia in grado di farsi rappresentare da nessuno dei suoi ministri?

continua


Riotta risponde, copyright e lavoro

TG1Qualche giorno fa ho ricevuto un bel cartoncino beige con la riposta di Gianni Riotta, direttore del TG1.

Antefatto. Come sapete, il 21 luglio sono stata intervistata per telefono dal giornalista Vincenzo Mungo in merito all’elezione del presidente dell’India Pratibha Patil. La registrazione, mi ha detto, sarebbe dovuta andare in onda la mattina seguente su RAI1 sul giornale radio delle 8 e delle 8:40, ma così non è stato. In compenso, al TG1 (in TV, quindi) della notte stessa dell’intervista una giornalista, mentre sullo sfondo passavano le immagini di Pratibha Patil, diceva esattamente le cose che avevo detto io un paio di ore prima,

continua


Lettera aperta a Gianni Riotta? Ma no!

Ho mandato la raccomandata
a Riotta, sciagurata,
ma non l’ho poi pubblicata.

Il mistero si è svelato
ché Andrea l’ha rivelato
poi Gennaro l’ha spiegato.

continua


Domani su questo blog la lettera a Gianni Riotta, Direttore del TG1

Oggi ho inviato una raccomandata AR al Direttore del TG1 Gianni Riotta, visto che le mie due email del 22 e del 23, spedite alla direzione RAI1 e poi a lui, contenenti questa stessa lettera, non sono state recepite.
In sunto: ancora non ho avuto risposta.

Domani su questo blog potrete leggere la lettera che gli ho spedito. E’ noto che Riotta è un uomo molto sensibile alla Blogosfera e certamente, appena ne avrà modo, mi risponderà.

continua