Tag Archives: pubblica amministrazione

Indice di percezione della corruzione 2012: l'Italia sta peggio del 2009

Nel 2009 mi dicevo precoccupata per il punteggio dell’Italia nell’Indice di percezione della corruzione, che si calcola sulla base di quanto vengono percepiti corrotti i politici e quelli che si occupano di Pubblica amministrazione. AL tempo l’Italia si attestava al 63° posto fra 180 paesi.

continua


Matteo Renzi in tempi non sospetti (ma il video per fortuna l'ha rimosso)

Anche su Matteo Renzi ho scritto in tempi non sospetti (intendo dire, non solo su Penati). Precisamente il 23 febbraio 2009, commentando uno scoop del Time che, scoprendo la perla rara, lo definiva addirittura “un nuovo Obama”. Ve lo ripropongo qui.

Il video su Youtube invece non lo troverete più.  E’ stato rimosso. In effetti il buon Renzi ci faceva la figura, come si dice, del pirla.

Fortuna che, previdente, ne ho fatto un sommario nel post.

continua


Cina, eppur si muove!

Economic ObserverLa Banca Popolare della Cina, basandosi su uno studio dell’Accademia cinese di Scienze sociali, ha stimato che dal 1990 a oggi circa 18.000 membri del partito comunista, appartenenti alle forze di polizia e giudiziarie, burocrati e dirigenti di aziende sono riusciti a fuggire dal paese. Hanno portato via una cifra stimata in 120 miliardi di dollari, una media di 7 milioni di dollari ognuno. Una somma totale equivalente a quello che la Cina ha stanziato per l’istruzione nel ventennio 1978-98.

continua


Enrica Garzilli su Il Fatto Quotidiano: "Onu: l'accesso a Internet è un diritto fondamentale"

InternetEnrica Garzilli su Il Fatto Quotidiano. Un importante rapporto del relatore speciale Frank La Rue che dichiara che gli stati dovrebbero garantire a tutti l’accesso a Internet, per rispettare l’articolo 19 della Carta dei Diritti Umani che sancisce che “ogni individuo ha diritto alla libertà di opinione e di espressione incluso il diritto di non essere molestato per la propria opinione e quello di cercare, ricevere e diffondere informazioni e idee attraverso ogni mezzo e senza riguardo a frontiere”.

Il rapporto dell’Onu ha anche delle implicazioni politiche perché indica l’enorme potenziale e i benefici di Internet nella “velocità, capacità di diffusione mondiale e relativo anonimato”. La celebrazione della velocità di diffusione delle informazioni in tempo reale e il relativo anonimato esalta il ruolo di Twitter e di Facebook in Egitto, per esempio, ma indirettamente avalla anche Wikileaks.

continua


Libri: I cento progetti realizzati a Milano, di Letizia Moratti

Letizia MorattiI cento progetti realizzati: per una Milano sempre più bella da vivere, di Letizia Moratti. E’ arrivato stamattina questo bel libro – perché di libro si tratta, non è certo una brochure – per la campagna della signora per le elezioni comunali di Milano, 15-16 maggio 2011.

Ha 160 pagine, carta patinata, decine e decine di foto a colori anche in copertina. Non mi soffermo assolutamente sul contenuto, sulle parole chiave, sul viso perennemente lieto di Letizia.

Mi faccio solo due domande: prima di tutto, fra i cento

continua


La mazzetta in via di sviluppo

mazzettaFa piacere vedere che in Italia non siamo i soli, anche se cambia la quantità della mazzetta – affitti prestigiosi a prezzi stracciati, appartamenti, barchette e così via -, mentre in India politici, poliziotti ecc. lavorano in piccolo e spesso si accontentano di qualche rupia o dei ticket restaurant.

Carinissimo il sito “I paid my Bribe” cioè “ho pagato la mazzetta”, specie i disegni. E’ gestito da un’organizzazione senza fine di lucro di Bangalore che affronta il fenomeno della corruzioneutilizzando l’energia collettiva dei cittadini“.

continua


Violenza sui minori, trova la differenza (ddl intercettazioni)

bambina tristeEra un emendamento al ddl intercettazioni approvato dal Senato. Lo ricopio da un forum di politica, col beneficio del dubbio. Ne parlano però anche Yes, political! e tanti altri.

Sembra una bella schifezza, non c’è che dire. Seguono i nomi dei senatori e le loro prodezze.

continua


Videozoom Bangladesh

arte del BangladeshLa prima rassegna mai organizzata di videoarte del Bangladesh. Una novità assoluta per l’Italia e non solo, che si potrà vedere a Roma, dal 10 al 17 maggio 2010 presso il Centro Internazionale d’Arte Contemporanea Sala 1 (Scala Santa/Padri Passionisti, Piazza di Porta S. Giovanni 10, tel 06-7008691). La rassegna Videozoom Bangladesh, realizzata con il contributo e il patrocinio dell’Ambasciata della Repubblica del Bangladesh a Roma, è curata dall’artista Tayeba Lipi, co-fondatrice della Britto Arts Trust di Dhaka, fondazione creata nel 2002 e impegnata nell’ambito dell’arte contemporanea [...] (MilleOrienti di Marco Restelli)

Qui il programma dell’inaugurazione di Videozoom Bangladesh, che si terrà oggi alle 18. La mostra dei video artisti resterà aperta da martedì a sabato, 16:30-19:30, fino al 17 maggio.
Enjoy!

Timidezza e tangentopoli2

E’ nata un’apposita clinica per la timidezza. Sembra che il 64% degli italiani arrossisca, che questo sia un problema per la carriera, che la timidezza sia legata al senso di vergogna e che il fenomeno sia in aumento.

Ergo, gli italiani si vergognano sempre di più.
Certo, a leggere le proposte e le controproposte per il decreto anticorruzione non sembra.

La bella Concita, Bertolaso e la corruzione


(Via Vittorio Pasteris)

Avanti