Tag Archives: plagio

Riotta risponde, copyright e lavoro

TG1Qualche giorno fa ho ricevuto un bel cartoncino beige con la riposta di Gianni Riotta, direttore del TG1.

Antefatto. Come sapete, il 21 luglio sono stata intervistata per telefono dal giornalista Vincenzo Mungo in merito all’elezione del presidente dell’India Pratibha Patil. La registrazione, mi ha detto, sarebbe dovuta andare in onda la mattina seguente su RAI1 sul giornale radio delle 8 e delle 8:40, ma così non è stato. In compenso, al TG1 (in TV, quindi) della notte stessa dell’intervista una giornalista, mentre sullo sfondo passavano le immagini di Pratibha Patil, diceva esattamente le cose che avevo detto io un paio di ore prima,

continua


Lettera aperta a Gianni Riotta? Ma no!

Ho mandato la raccomandata
a Riotta, sciagurata,
ma non l’ho poi pubblicata.

Il mistero si è svelato
ché Andrea l’ha rivelato
poi Gennaro l’ha spiegato.

continua


Domani su questo blog la lettera a Gianni Riotta, Direttore del TG1

Oggi ho inviato una raccomandata AR al Direttore del TG1 Gianni Riotta, visto che le mie due email del 22 e del 23, spedite alla direzione RAI1 e poi a lui, contenenti questa stessa lettera, non sono state recepite.
In sunto: ancora non ho avuto risposta.

Domani su questo blog potrete leggere la lettera che gli ho spedito. E’ noto che Riotta è un uomo molto sensibile alla Blogosfera e certamente, appena ne avrà modo, mi risponderà.

continua


Lettera al Direttore Riotta in merito a Pratibha Patil e la mia intervista

Ieri ho scritto un email al direttore Rai1, Dott. Gianni Riotta, indirizzandolo alla direzione di Rai1, chiedendogli chiarimenti. Stamattina gli ho scritto la stessa lettera sulla sua email di lavoro.
Aspetto pazientemente la sua risposta.

Intanto, ringrazio tutti per le molte lettere private di vicinanza, i molti — e spesso preziosi — consigli e le offerte di aiuto. Sono più riconoscente di quanto si possa immaginare.

Il mio intervento al giornale di Rai1: plagio, inganno o qui pro quo?

Stamattina il mio intervento sul giornale di Rai1 delle 8 e delle 8:40, sia per radio che in televisione, non è andato in onda. E non c’è online, forse lo metteranno dopo. Ho appena telefonato a Vincenzo Mungo, caposervizio alla redazione esteri del Giornale Radio Rai, perché ieri il giornalista che mi ha intervistato verso le 10 di sera si è presentato come tale, parlando alla velocità della luce. Non c’era. Il suo numero ovviamente è pubblico e si trova sulle Paginebianche.
Il suo nome e la sua qualifica ieri al telefono me li sono far dovuti far ripetere 3 volte e li ho messi per iscritto, tanto parlava veloce.

continua


Ancora su Piero Ricca e il diritto alla privacy

comics

Qualche editor di Blogbabel ha criticato i metodi di Piero Ricca. Io invece ho approvato il nuovo blog, suo e di un gruppo di persone, infrangendo alle regole di Blogbabel.
L’ho difeso perché non difendo lui o quello che dice, ma il principio. L’importante è la libertà di espressione con ogni mezzo di comunicazione, ma trovo ugualmente sacrosanto il principio che non si possa fare impunemente. Non è detto che sia d’accordo.

Non mi piace neanche chi trasmette in Twitter il parto della moglie, tanto per dare un esempio, lo trovo di un cattivo gusto assordante, come minimo, ma chi l’ha fatto deve poterlo fare, anche se so che molte donne, me compresa, non l’hanno gradito.

continua


A propos di plagio: anche il Sito Ecumenico copia Orientalia4All!

Bene bene. Ne ho già parlato e oggi ho scoperto sul Sito ecumenico inter-religioso Trieste FVG che metà esatta, il cuore, della relazione tenuta da Gabriella Lavorgna ad Assisi il 27 maggio 2006 in occasione del convegno sui “sentieri francescani” promosso da Assisi for Peace Tv in collaborazione con l’associazione no profit “il Mandir della pace”, è copiata pitta pitta da me. Il mio post si intitola “East & West/Oriente e Occidente: quale differenza” ed è del 10 febbraio 2006.

La signora Lavorgna è pure la presidentessa dell’associazione in questione! Bella faccia tosta, non c’è che dire.

Gentile Signora Lavorgna, visto che lei mi copia senza dirmelo, farebbe almeno bene a citarmi. Che ne diranno ora i suoi colleghi religiosi pacifisti ecumenici quando lo sapranno? Ahi ahi ahi… Quante preghiere supplementari le toccherà dire adesso?

Vergogna donna, presidentessa senza idee dei miei stivali del Mandir della pace che si professa religiosa e ruba così!

Oltre tutto, questo blog è protetto dal copyright.

A propos di plagio: la netiquette dei giornalisti della RAI

Or ora una giornalista di RAI2 ha detto che non mangiava la carne ecc. ecc. e che lo ha letto questi giorni “in un sito che parla anche del Buddha.
Ma questi giornalisti non citano mai le fonti? Ne ho già parlato in abbondanza a proposito di blog e carta stampata, ora pure alla RAI?

Poi ha parlato della pizza al salame. Ma non echeggia un pochino questo divertente (e verissimo) post? Di un suo collega..

Blog e blogger disinformati: copyright e plagio di Buddha Boy

George Bush saysSapevo che il mio post Olimpiadi invernali: la maratona di Buddha Boy del 10 febbraio 2006 era stato copiato da diversi giornali cartacei, sia tutto che in parte, e da alcuni blog, ma ora, dato che succede spesso anche con altri, mi sono stancata. Appena lo vedo lo dico, cominciando da quelli che ho sottomano. Me lo avessero chiesto e mi avessero fatto un link, forse avrei detto va bene, come si fa con gli articoli o i paragrafi dei libri, ripresi — ma non tutti interi! — e citata la fonte, ma la gente nanche chiede e, anzi, spaccia per proprio quello che è scritto da altri. Ha copiato tutto il tizio, link inclusi!

continua


Orientalia4all.net: nuovo record di accessi e blotiquette

Anche ieri Orientalia4.all ha superato i 500 accessi, per l’esattezza 510, che per un blog personale, non inserito nel network dei blog commerciali, dei media, alla moda o di partito sono tanti. E succede sempre più spesso. Gli accessi sono in continua, costante ascesa: grazie!

E anche ieri al telegiornale delle 20:30 del secondo canale TV hanno ripetuto quasi verbatim quello che ho scritto ieri sul post “Immigrazione: Kaur, una donna indiana, sceglie la libertà“, inclusa la frase “[D'altronde, a proposito di matrimonio i miei amici indiani dicono sempre:] voi in Occidente sposate chi amate, noi in Oriente amiamo chi sposiamo.” Una frase che non ho mai sentito dire qui in Italia, neanche dagli addetti ai lavori. Confermando quello che dicevo a proposito di blotiquette sia fra blogger che fra grandi media, giornali, televisione, editoria in genere e blog.

Avanti