Tag Archives: meme

Perché il vostro blog si chiama così?

punto interrogativoL’ho visto più o meno da lei, che l’ha spiegato da lei, io l’ho spiegato nel mio primo post e ora passo la palla a questi cinque blog, vediamo cosa rispondono.

Perché il vostro blog si chiama così? Lo domando a:

Aghenor (che sembra una setta spiritica)
La terza faccia della medaglia (simbolico, ma difficile)
La pupa c’ha sonno (che non mi pare affatto)
Il blog di Jimmi (che si chiama Francesco)
Il Bubbo grasso (che essendo cattivo di natura, invece, ci sta).

I veri motivi: come mai non scoccia più?

Tuoni e fulmini fra il tale Camiciaio Calzolaio, la signora Lucarelli e il tale Vicky, suo fidanzato.

Il tale CC ci ha scocciato quanto non mai, con molta maleducazione (lui è educato solo con i ricchi/famosi), per uscire dalla classifica di BlogBabel, assai indispettito di non essere fra i primi 10, nonostante la sua creatività spinta, la sua cultura internazionale (vedere l’inglese) e la sua originalità (vedi Tuo Video: a proposito, qualcuno sa che fine ha fatto?).

Ora che CC è diventato meme e che è salito in classifica, e presumibilmente grazie alla pubblicità salirà ancora, come mai non scoccia più?

Un'attendibilità da far paura

Prendo ad esempio la classifica Wikio: ad aprile ero 6000esima, ho scritto chiedendo perché, mi hanno risposto che per sbaglio non mi avevano indicizzato. E vabbè.

Maggio: sono 28esima.

Giugno: sono quasi 6000esima di nuovo. Ho scritto ben quattro volte chiedendo gentilmente cosa succedeva e non mi hanno mai risposto.

Luglio: sono 53esima.

Ne deduco che in Wikio le cose sono fatte un po’ a caso e che se una classifica, che dovrebbe avere dei parametri standard, funziona così, figuriamoci il resto dei servizi che non ha parametri fissi. Infatti fra le discussioni ogni tanto i miei post ci sono, ogni tanto no.

Aspettiamo Memesphere. A proposito, che voi sappiate è di Blogosfere?

Meme elettorale: le sei cose che mi piace fare

friendshipHermansji mi ha nominata per un meme e quindi, nonostante la proibizione di ripetere l’orrenda parola in rete, visto che quando l’ho fatto si sono scatenate le potenze infere, non posso sottrarmi.

Voi siete stati tutti bravi e avete già votato, quindi per rinfrancarvi il meme ve lo meritate. Bisogna però seguire queste regole:

a) Indicare il blog che vi ha nominato e linkarlo;
b) Inserire le regole di svolgimento;
c) Scrivere sei cose che vi piace fare (cosa lecite ragazzi, siamo un blog perbene e onesto!:))
d) Nominare altre 6 persone affinché proseguano il meme
e) Lasciare un commento sul blog dei 6 prescelti amici memati

E ora dico le mie sei cose in ordine sparso e non necessariamente per ordine di importanza. In realtà ce ne sarebbero molte di più ma intanto accontentatevi di queste:

1) Ascoltare o leggere chi è gradevole e ha qualcosa di dire
2) condividere delle cose belle e semplici con chi mi piace, una passeggiata nei boschi è il top (ma poi la civiltà, un buon bicchiere di vino in un posto carino con bella musica del centro:))
3) ballare
4) potare e prendermi cura del mio giardino
5) portare al parco le mie cane e vederle giocare
6) divertirmi a risolvere delle traduzioni brevi ma complicate dal sanscrito

e off list (ma non meno importanti): andare al mare, stare con gli amici, rollerblade, mangiare da mia madre nei giorni di festa, fare sport sulla spiaggia, camminare nei boschi, fare assolutamente niente la domenica (cioè, la ritualità del non fare niente), andare al cinema a vedere commedie brillanti e poi la finisco qui. Ci sono anche tante altre cose più sociali, ma penso che questa lista basti.

Nomino questi blogger così conosco le loro sei cose preferite. In fondo la rete è fatta anche di questo, di sciocchezze: che poi, conoscere i gusti delle persone che ci piacciono non è affatto sciocco!

Silvia, Mauro, Valentina, Andrea, Alessandro, Elena