Tag Archives: marrazzo

I gialli della repubblica: Brenda trovata morta

Brenda e MarrazzoLa signora Brenda, la trans che avrebbe frequentato l’ex presidente della Regione Lazio Piero Marrazzo, facendo ingelosire Natalì, è stata appena trovata carbonizzata nel suo appartamento. Giorni fa era stata aggredita da due rumeni per un cellulare.

Il video dei Carbinieri; Marrazzo che pieno di vergogna- secondo qualche blogger locale -, si dimette; Natalì che parla del suo quasi amore e della supposta nuova fiamma di Marrazzo, Brenda; quest’ultima, poveretta, ora viene trovata carbonizzata. Questa la sequenza rapida dei fatti.

continua


Fra Marrazzo e Natalì amore vero e intesa intellettuale

Piero MarrazzoÈ stato scritto che Natalì e Piero Marrazzo si frequentassero da sette anni. A lei risulta?
Per niente, so che si sono conosciuti per strada, circa due anni fa. Natalì quel momento lo ricorda con affetto. Era mattina, e lei come consuetudine sta tornando dalla spesa al supermercato, passeggiando, sul marciapiede di via Cassia, giù verso casa in via Gradoli. Lui la vede. Accosta, tira giù il finestrino e le chiede: “Stai lavorando?”; al suo: “No, lavoro solo di sera”, intasca il bigliettino da visita che lei gli porge. La chiamerà, poi. E cominceranno a vedersi. I primi tempi una volta ogni due mesi circa. Poi più di frequente. Anche due o tre volte al mese.

Da questo lei deduce che stava nascendo un amore
?
Lo deduco da come Natalì parlava di lui. E non solo.
[...]
Teneva così tanto a Marrazzo?
Molto. Anche dal punto di vista estetico. Nonostante i 15 anni in più. Per Marrazzo, poi, Natalì era soprattutto una confidente: l’intimità tra loro era soprattutto intellettuale.

Dagospia pubblica l’intervista a Fabio, l’amico dei trans, che racconta la storia fra Marrazzo e Natalì, a cui si aggiunge Brenda.

Come Julius Evola (l’amico di Giuseppe Tucci autore di Cavalcare la tigre) e la scrittrice Sibilla Aleramo, come Tomasi di Lampedusa (l’autore de Il gattopardo, per intenderci) e la moglie, solo per dare qualche esempio, l’intesa fra i due è basata sull’intelletto.

PS del 2 novembre alle 11:19: In alto a sinistra c’era la foto di Natalì, pubblicata su Dagospia per gentile concessione di Novella 2000, ma l’ho cambiata con quella di Marrazzo. La foto mi disturbava perché mi sembrava irrispettosa verso la signora, quindi l’ho tolta.

Marrazzo ce lo meritiamo tutto

Strano che The New York Times parli a profusione del voto a Bersani, ma quasi niente sul nuovo sex scandal che turba le coscienze degli italiani, il caso Marrazzo. Fra tanti quotidiani stranieri online solo l’Irish.com titola “Uno scandalo sessuale nega alla sinistra italiana la base morale“.

Insomma, neanche la sinistra può ridare dignità morale e credibilità all’estero a questo paese che naviga con ammiragli e comandanti che si mischiano con piacere a escort e transessuali usando i mezzi di stato e forse, chi sa, non disdegnano neanche la coca, con tutori dell’ordine che ricattano (però Berlusconi, gentile, aveva avvertito Marrazzo del video) e compagnia bella.

continua