Tag Archives: lavoro

Minzolini raschia il fondo del barile

Non dirò sul direttore del Tg1 dott. Augusto Minzolini quello che dicevo appena lui è stato insediato nell’alto scranno nel 2009, no no. Come si sa, io non mi occupo di politica.

Però stamattina il telegiornale delle h. 8 su Rai1 ha proposto due servizi, sulle letture consigliate da Benedetto XVI e su Vittorio Citterich, il giornalista scomparso qualche giorno fa.

continua


Multiculturalismo problema o risorsa?

Multiculturalismo. Ne ho parlato a febbraio su Il Fatto e ho suscitato molte polemiche e un centinaio di commenti opportunamente cancellati dalla redazione.

Il punto era: chi arriva qui si deve integrare anche culturalmente, o no? E che limiti ci sono, che privilegi, che obblighi reciprochi?

Oggi, in relazione ai fatti accaduti a Olso, leggo un bell’articolo della Reuters sul "problema" multiculturalismo e immigrazione.

continua


Buone notizie per il Leone

Ci sarebbe molto da dire su quello che è accaduto nel mondo, ma per puro caso ho gettato un occhio all’oroscopo di oggi del Leone e ho fatto un salto. Si sa che non ci capisco niente ma so leggere: pare che sarà una settimana meravigliosa!

Prima il mio segno principale, poi il segno del mio ascendente, Gemelli. Magari stasera vi dirò se è tutto vero..

continua


Lavoro in Italia: poco, malfatto e altro

muratore scansafaticheAnche stamattina sono arrivate a casa le truppe cammellate. In realtà sono solo due, un imbianchino e l’aiutante – perché il geometra, che dovrebbe sovrintendere e controllare, ovviamente sta in un suo cantiere e non qui, dove viene pagato lo stesso dal condominio – ma fanno sporco e caos per 10. Il lavoro da fare è infatti la riparazione di un danno condominiale, pagato dall’assicurazione. E qui cominciano le dolenti note.

Riassumo solo due delle principali. Hanno detto che coprivano tutto ma non hanno portato teli e plastica. Quando ho puntato i piedi prima hanno provato ad alzare la voce, di solito funziona, poi hanno tirato fuori qualcosa, non tutto. Infatti metà mobili e metà librerie sono ricoperte da uno strato fino di polvere bianchissima. Vengo a sapere che il materiale è calcolato nel prezzo coperto dall’assicurazione. Che pensava di farci il bravo geometra?

continua


Inventarsi un lavoro

cane con cappottoDa mesi davanti al Palazzo di Giustizia qui a Milano vedo un signore molto ben messo, alto, con un bel paio di baffoni e un giubbotto verde fosforescente a righe, a metà fra quello dei posteggiatori o quello che usano per lavorare sulle strade e uno di un qualche ufficiale comunale, che ne so, un vigile, ma senza la scritta. Tiene un cane molto piccolo a fianco, con un cappottino in pile, quasi identico a quello della foto.

Se ci passate la mattina verso le 10-11 lo potete incontrare, va su e giù lungo il marciapiede con un gran sorriso buono.

continua


L'India e le prostitute

prostituta indianaLa Corte Suprema dell’India ha deciso, primo stato in tutto il mondo, che le prostitute e le donne vittime di abusi sessuali devono essere viste con simpatia.

Devono vivere una vita dignitosa e devono essere istituiti dei centri di preparazione professionale per riabilitarle, in modo che

continua


Il pericolo del jihad in Libia

Come dicevo prima, il pericolo che dietro a questi moti sommosse e mezze rivoluzioni di alcuni paesi arabi si celino i movimenti fondamentalisti islamici è molto reale.

E’ vero, nessuno ha mai visto rivendicazioni, simboli, bandiere o scritte dei vari gruppi, ma è assai probabile che stiano a guardare dietro le quinte per occupare spazi reali, personali, amministrativi e politici al momento della riorganizzazione dei paesi – perché è ovvio che questa riorganizzazione ci sarà, dopo il caos inevitabile e forse, in Libia, la rivoluzione. E’ lì che fanno adepti, nel caos, nell’insicurezza, nel vuoto di potere. Sono gruppi coesi e organizzati e agiscono anche a livello locale, non solo regionale, e personale, fra la gente, non solo in Pakistan e Afghanistan. Offrono lavoro, scuole, fratellanza, aiuti, appoggio sociale.

continua


Ti prostituiresti per un iPhone?

L’Italia dai valori alti.
Secondo un’indagine – non so quanto scientifica ma insomma rende il senso – del sito Studenti.it la percentuale di quelli che si prostituirebbero negli ultimi anni è salita. La domanda era “E’ giustificabile prostituirsi se non si trova lavoro o se non si hanno soldi per studiare?”

Io ho votato, votate anche voi (risultato in diretta).

continua


Gandhi su RAI1 e l'insegnamento ai nostri

Ieri mattina verso le 9 guardavo il telegiornale sul primo canale TV e alla fine, come sempre, hanno fatto un servizio di qualche minuto di storia. Encomiabile, è una cosa che apprezzo molto.

Era una specie di biografia breve di Gandhi, in cui mettevano in risalto che propugnava e incoraggiava l’uso del charkha, cioè l’arcolaio per la filatura del cotone.

Questo è vero. Lui stesso, infatti, tesseva un certo quantitativo di filo al giorno e gli alti membri del Partito del Congresso, l’Indian National Congress, erano obbligati a fare altrettanto.

continua


Obama Sahib rimprovera la Cina: che dici di Apple e Nike, Mr President?

Barack ObamaGrande risalto sui quotidiani dell’India sul fatto che al summit del G20 Barack Obama ha rimproverato Hu Jintao, il presidente della Cina, di spendere “un’ermome montagna di soldi” per svalutare la moneta cinese.

Significa che le merci importate in Cina dagli USA diventano più costose, mentre i prodotti cinesi sui mercati esteri sono più convenienti. E questo a Obama non piace neanche un po’, e ha aggiunto che “è ingiusto, e i paesi con grandi surplus di produzione dovrebbero abbandonare la dipendenza insana dalle esportazioni“.

continua


Avanti

Indietro