Tag Archives: lavoro

Fra Riina e i Savoia metti la Moratti

MorattiStamattina, mentre sentivo alla radio che la signora <a href="Moratti, sindaco di Milano, è indagata per abuso d’ufficio, e invero assai me ne stupivo, pensavo che ci sono molte cose ben più difficili da digerire, al mondo.

Per esempio, ieri ero assai disturbata che c’era la serie su Totò Riina su Canale 5 e Grey’s Anatomy su Italia 1: che fare? O come dicono in Nepal, ke garné?
Ovvio, zapping sfrenato. Ma insoddisfatto, mi piace una cosa e lì sto, non saltabecco da una parte all’altra della TV.

Ma a coronare una giornata di duro lavoro è venuta la notizia che la famiglia dei legali di Riina ha chiesto il risarcimento per i danni subiti dall’imagine lesiva che viene fuori del loro caro nella serie Il capo dei capi.

continua


Rabbia e corruzione: Roma, Arezzo, Milano, Macerata, e poi?

scontri tifosiIeri notte guardavo il telegiornale e poi i servizi sui fatti di Roma: gli ultra hanno assaltato una caserma della polizia di via Guido Reni, la caserma delle volanti nella zona del Flaminio, il commissariato di polizia di Porta del Popolo, i poliziotti barricati nello stadio Olimpico e poi la sede del Coni. Passando per Ponte Milvio e andando verso Tor di Quinto. Violenza e rabbia — e la partita Roma-Cagliari non è neanche stata giocata.
E Gabriele Sandri era stato ucciso: non so se per sbaglio o volontariamente, non sta a me giudicare, ma è stato ucciso dopo un tafferuglio fra tifosi.

I giornali e la TV parlano di teppismo, liquidano gli ultra con un paio di epiteti scontati: ma non sanno che gli ultra sono fra noi, sono ovunque. La gente è stanca, stufa, piena di scontento e di rabbia: perché si vive sempre peggio e i soldi non bastano mai e ci sono delle differenze sociali, una corruzione e uno scontento sempre più grandi.

continua


Riotta risponde, copyright e lavoro

TG1Qualche giorno fa ho ricevuto un bel cartoncino beige con la riposta di Gianni Riotta, direttore del TG1.

Antefatto. Come sapete, il 21 luglio sono stata intervistata per telefono dal giornalista Vincenzo Mungo in merito all’elezione del presidente dell’India Pratibha Patil. La registrazione, mi ha detto, sarebbe dovuta andare in onda la mattina seguente su RAI1 sul giornale radio delle 8 e delle 8:40, ma così non è stato. In compenso, al TG1 (in TV, quindi) della notte stessa dell’intervista una giornalista, mentre sullo sfondo passavano le immagini di Pratibha Patil, diceva esattamente le cose che avevo detto io un paio di ore prima,

continua


Festa: cercasi sponsor disperatamente per Blogbabel

dancingC’è chi cerca l’editor e riceve ben 11 cv papabili, 11 persone molto qualificate in cerca di lavoro (e altre) e c’è chi, visto il successo dell’annuncio, cerca lo sponsor per una festa per i 10.000 blog nella classifica di Blogbabel.

Ognuno secondo il bisogno: chi di lavorare, chi di festeggiare.

(foto e post)

Aggiornamento ricerca editor

Una breve nota al post di ieri. Stamattina quando ho acceso la posta ho trovato 5 email di persone che si offrivano per il lavoro. Altre due in giornata.
Tutti molto bravi, con diversi livelli di esperienza ma tutti molto qualificati e già con altri lavori.

continua


Offerta lavoro: editor cercasi urgente

Cerco un bravo editor, cioè un redattore, per un corposo saggio storico da consegnarsi al più presto. La casa editrice in cui deve essere pubblicato è una grande editrice specializzata in saggistica e manuali universitari.

    Chi è interessato mi lasci un commento o scriva a garzilli[at]asiatica.org e io lo/la contatterò.

1) Il lavoro sarà fatto solo previo regolare contratto con la casa editrice.

2) Requisiti: curriculum verificabile e esperienza nel ramo per altre grandi case editrici con i titoli dei libri.

Strage della 'ndrangheta in Germania e integrazione

RozzanoMafia-Morde wie im Kino, Morti di mafia come al cinema“: così si intitola l’articolo di Die Ziet sulla la strage di San Luca, avvenuta a Ferragosto a Duisburg ad opera della ‘ndrangheta, l’organizzazione criminale transnazionale calabrese. Le vittime del regolamento dei conti sono 6 italiani che appartengono agli Strangio- Nirta, in lotta con i rivali dei Pelle-Vottari. Questo è l’articolo del Corriere della Sera e quello di La Repubblica. Qui c’è il video di Amato su Sky TG24.

Pochi giorni fa sono tornata con l’Eurostar proveniente da Napoli. Vicino a me c’era Angelo, un uomo di circa 36-38 anni e suo figlio, un bambinetto simpatico che urlava, scalciava, rideva sguaitamente senza motivo e, in sunto, si annoiava a morte e faceva tutto quello che gli saltava per la testa, come un reuccio dispotico.

continua


Lettera al Direttore Riotta in merito a Pratibha Patil e la mia intervista

Ieri ho scritto un email al direttore Rai1, Dott. Gianni Riotta, indirizzandolo alla direzione di Rai1, chiedendogli chiarimenti. Stamattina gli ho scritto la stessa lettera sulla sua email di lavoro.
Aspetto pazientemente la sua risposta.

Intanto, ringrazio tutti per le molte lettere private di vicinanza, i molti — e spesso preziosi — consigli e le offerte di aiuto. Sono più riconoscente di quanto si possa immaginare.

L'estate 2007 e il primo compleanno di Blogbabel

BirthdayC’è chi vuole la maglietta dell’estate, chi passeggia sulla spiaggia di Ladispoli, chi guarda la TV dal balcone perché fa caldo.
Questa è stata la mia bellissima mattina dell’estate 2007:
mi sono alzata alle 7 completamente girata
ancora lavoro e sodo
la cana piccola alle 7 aveva cominciato ad abbaiare a qualcuno che aveva suonato :(
ho aperto ma avevano sbagliato pianerottolo
sulla strada della cucina c’era un odore nauseante, la cana grande si è sentita male e aveva fatto tutto lì, solido e liquido
prima di fare il caffè decido di pulire, vado per bagnare lo straccio e scivolo letteralmente (a piedi nudi) su altra cacca liquida
mentre passo per togliere il grosso faccio rovesciare il caffè che stavo preparando
la micia zampettava vicino a me, dove era sporco, per fare la danza del cibo, poi è saltata sul tavolo con le stesse zampette
ho telefonato a mia madre (2 min) che soffre molto il caldo ed era nervosissima
sono andata al volo alla Sormani, perché ieri avevo perso le chiavi e non ero riuscita a staccare il mio computer dal tavolo dove era assicurato con filo d’acciaio e lucchetto, con la paranoia che lo avessero rubato o sfregiato o chi sa cosa.
L’unica cosa carina è il primo compleanno di Blogbabel!
Per chi non lo sapesse sono una degli editor.
E oggi Blogbabel è stata citata anche dal Corriere.

(foto)

L'agnello e le pecore, i lupi e i bambini d'India e Nepal

agnelloIl tacchino a Natale, l’Agnello a Pasqua. Così vuole la tradizione cristiana.

Ovunque, da anni ormai, c’è un tam tam contro l’uccisione dei nostri fratellini innocenti, gli agnelli. Che a Pasqua continuano a essere sacrificati al ritmo di ca. 2.000.000. Ma quest’anno c’è una novità, sbandierata alla radio, alla TV, nei blog, ovunque: per la prima volta, alla commemorazione dell’ Ultima Cena, un Papa ha tuonato, indirettamente, contro l’uccisione degli agnelli. Benedetto XVI ha detto che Cristo ha celebrato la Pasqua senza tempio e senza agnello, è stato Lui

l’agnello atteso, quello vero. Ed è egli stesso il vero tempio, il tempio vivente, nel quale abita Dio e nel quale noi possiamo incontrare Dio e adorarlo.

Bravo Papa, hai detto una cosa sacrosanta!:) Che devo dire? Ti abbraccerei.

continua


Avanti

Indietro