Tag Archives: karzai

Afghanistan, la protesta si infiamma: morti civili e militari mentre Obama chiede scusa per "l'atto sbadato"

Enrica Garzilli su Il Fatto Quotidiano. Due militari americani sono stato uccisi per rappresaglia, durante la protesta nella città di Jalalabad sei civili afghani sono stati uccisi. Gli slogan più urlati dai dimostranti sono “morte agli americani”, “morte a Obama”, “morte a Bush – i colpevoli devono essere giudicati”, “morte agli infedeli”.

Barak Obama chiede scusa al presidente afghano Hamid Karzai e definisce l’atto di ardere il libro “un atto sbadato” e “un errore” e ha espresso “rammarico e scuse per l’incidente nel quale il materiale religioso è stato maltrattato non intenzionalmente”.

Dubito che queste parole bastino a sedare le violente proteste. Che sono dovute alla combinazione di tre fattori: l’indignazione religiosa, i gruppi che vogliono fomentare i problemi e la frustrazione per la mancanza di sicurezza e le condizioni economiche. Oltre 400 persone al giorno fuggono dalle loro case e vanno a ingrossare gli slum. Già mezzo milione di disperati. Questo il documento appena pubblicato da Amnesty International.

continua


Un giochino: Julian Assange sarà l'uomo dell'anno del Time?

E’ iniziata la votazione per il Time e in cima alla lista c’è Julian Assange. Se volete votarlo andate sulla pagina del giornale. Ah, l’ho anche messo come il personaggio più influente del 2010 (al 100%).

Assange è in cima alla lista, ma la scommessa è se vivrà fino alla “nomina”.

In fondo alla lista il creatore di FaceBook, Mark Zuckerberg, al quart’ultimo il disoccupato americano. Gli altri sono:

continua


Afghanistan, il talebano felice

talebanoE’ deciso. Dopo quattro anni di preoccupazioni sul vuoto che avrebbe lasciato, il governo olandese ha deciso che domenica prossima ritirerà i 1950 soldati di stanza in Afghanistan dal 2006.

La NATO è preoccupata e ha chiesto all’Olanda di estendere la missione almeno fino al prossimo anno.

I talebani invece sono felicissimi e si sono congratulati ufficialmente col governo olandese, neanche fossero un’istituzione ufficiale.

continua


E se comprassi un talebano?

Conferenza sull'AfghanistanIl piano del presidente dell’Afghanistan Hamid Karzai per riportare “la pace a ogni costo” nel paese è semplice: dare soldi e lavoro ai combattenti talebani che accettano di lasciare i loro “padroni”.

In soldoni – è proprio il caso di dirlo – vuole comprarli.

Mi sembra un’idea geniale, così questi correranno subito a comprare più armi, e più sofisticate.

Vedremo cosa ne diranno le varie forze occidentali di occupazione che si incontreranno alla conferenza sull’Aghanistan che si terrà a Londra il 28 gennaio.

Afghanistan, sei operatori ONU uccisi - e siamo ancora agli inizi

talebanoI talebani si preparano alle nuove elezioni presidenziali in Afghanistan, che si terranno il 7 novembre prossimo, con un fatto gravissimo ed eclatante: stamattina è avvenuto il primo attacco suicida da parte di tre militanti talebani imbottiti di esplosivi contro la foresteria dell’Onu a Kabul. Sono morti sei operatori UN e nove impiegati sono rimasti feriti.

Nel corso dell’attacco un razzo è stato lanciato contro il Serena Hotel, nel centro della capitale, dove alloggiano solitamente gli stranieri. Il razzo non è esploso, ma c’era. Poteva essere un’altra strage.

Martedì anche otto militari americani sono stati uccisi da una bomba fatta in casa. Questo non è che l’inizio di una nuova escalation di terrore, mentre il fratello dell’attuale presidente dell’Afghanistan, Ahmed Wali Karzai, da sempre sospettato di prendere parte attivamente al traffico di oppio, ora è anche accusato di essere sulla busta paga della CIA.

continua