Tag Archives: forum

India, 2° premio Bufala internazionale 2010

bambino indianoPare che gennaio si sia già giocato i primi due posti del podio della Migliore Bufala dell’anno 2010.

Questa sta facendo un gran chiasso nei forum degli induisti fondamentalisti. L’agenzia Press Trust of India infatti riporta la notizia dello “shocking case of caste discrimination” successo a Dindigul, in Tamil Nadu.

Un ragazzo Dalit ha denunciato di essere stato costretto a mangiare feci umane da un gruppo di “cristiani di alta casta” per aver camminato con i suoi sandali nella loro strada.

(A questo punto mi aspetto che i cristiani d’alta casta mangino i bambini)

Ideas for L'Aquila

Un bel sito realizzato dall’università di Yale per ricostruire la città partendo da quella che era, ma con accorgimenti assolutamente moderni come renderla autosufficiente sotto il punto di vista energetico, ed eco-sostenibile. E’ un sito di idee, una specie di wiki a cui tutti possono collaborare attraverso un forum.

Lo hanno proposto due ricercatori dell’università de L’Aquila e ha subito incontrato un largo favore anche fra i professori italiani in USA. Speriamo che gli amministratori litaliani li prendano in considerazione.

La sentenza bifronte 10535/2009

Ottimo come al solito l’articolo di hermansji, al secolo l’avv. Hermans Joseph Iezzoni, sulla famosa sentenza n. 10535 della Terza sezione penale di Cassazione pronunciata l’11 dicembre 2008 e depositata il 10 marzo 2009 che riguarda anche blog, i forum, le newsletter, i newsgroup, le mailing list, le chat, i messaggi istantanei e così via.

L'economia del dono oggi su Nòva

Oggi sul Nòva, l’inserto del Sole24 Ore, Enrica Garzilli ha parlato dell’unica community su Internet in cui davvero ancora si attua l’economia del dono, quella cioé non basata sul valore commerciale, ma sul valore di scambio e sulle relazioni: quella dei forum tematici.

Veramente lei ancora l’articolo non lo ha visto, ma se voi l’avete letto

continua


Tutto quello che dici potrà essere usato contro di te

FacebookSono giorni e giorni che mi arrivano a tappeto delle email di Facebook con la pubblicità di eventi, travestite da inviti, come quello di un famoso Show che mi è arrivato, forse per sbaglio, con una media di un annuncio ogni due-tre ore per giorni e giorni. Che mi ha così infastidito che, se anche avessi voluto partecipare, mi è passata totolmente la voglia.

Intendiamoci, io uso Facebook da anni, mi piace, ma lo trovo sempre più invadente. Poi ieri ho letto questo sulla mancanza di privacy su Facebook e mi sono un po’ spaventata. Non ho controllato, ma ci sono ottime probabilità che sia vero.

D’altronde so con certezza che quando ho scritto su America e CBNR, le armi di distruzione di massa, i servizi informativi americani hanno cominciato a seguire questo blog. In realtà è un’operazione normale, scannerizzano a tappeto tutti i siti con delle parole chiave sospette e “USA”, “Falluja” e “CBNR” avevano fatto scattare l’allarme rosso.

continua


Indietro