Tag Archives: formigoni

Il fiuto per la politica: Penati ci fa penare

Filippo Penati‘s affair. A beneficio di chi non credeva che io non ho mai sopportato Penati, quello che ho scritto su di lui il 12 dicembre 2009, quando l’alta borghesia milanese “di sinistra” proclamava compatta e plateale il suo amore per il buon politico. Cosa che mi ha fatto immediatamente dubitare del politico stesso, of course. Nel post originale commenti di Marcello Saponaro (consigliere regionale del PD) e Alberto Biraghi, fiero detrattore di Penati quanto sostenitore di Pisapia. E di altri.

continua


Noi biodiversi e le elezioni

albero solitarioIl guardiaparchi era troppo zelante. Anziché limitarsi a punire chi gettava le cartacce, indagava davvero sugli abusi ambientali nel parco del Ticino. Dando fastidio anche a imprenditori amici di qualche dirigente del consorzio che gestisce la riserva naturale. Risultato: il guardiaparchi lì non ci lavora più (La Repubblica).

Tonnellate di petrolio sul Lambro. Scempio del Parco delle Cave da appena insediata la signora Moratti (di cui ho parlato più volte). E ora lo scandalo del parco del Ticino, per cui ci sono nove indagati fra cui Milena Bertani, presidente del Consiglio d´amministrazione, presidente di Federparchi Lombardia, ex assessore al Bilancio della regione, coinvolta in una vicenda di appalti sospetti, assolta e indicata da Formigoni come una vittima del sistema giudiziario. Da notare che Formigoni qualche giorno fa ha negato che ci sia un legame fra inquinamento e insorgenza di malattie.

Mi sembra che in Lombardia a livello di difesa dell’ambiente e corruzione le cose vadano decisamente male. Mi basta guardare fuori delle finestre per vedere gru e cantieri, tetti alzati di piani e palazzi storici sfondati, altro che 2010 anno della biodiversità, con un incremento esponenziale da quando è stata eletta la signora Moratti.

continua


Penati ci farà penare?

Moratti e PenatiLui dice che Filippo Penati (in foto con la Moratti) dovrebbe diventare presidente della regione Lombardia e, ovviamente, detto da un politico della sua stessa parte ci sta.

Sarà però che conosco un po’ di bella gente che lo sostiene, tutti milanesi doc ricchi sfondi di sinistra, tanto ipocriti quanto inciucioni e amorali, ma non mi convince. Sinceramente però non so cosa abbia fatto, non so come lo abbia fatto, non so niente della sua azione politica e delle sue proposte, so solo che viene dalla periferia (Monza), che vive a Milano da decenni e che è diventato più milanese dei milanesi doc (vedi sopra).

continua


Zitta zitta la Lombardia approva la contestata legge sulla caccia

gufoLa regione Lombardia ha approvato a maggioranza la legge sulla caccia in deroga a sette specie non cacciabili di uccelli: Fringuello, Peppola, Storno, Prispolone, Pispola, Tordela, Frosone e Verdone. La legge, oltre tutto, va contro le disposizioni della Comunità Europea.

Le deroghe di caccia – ricorda la LIPU – sono uno strumento eccezionale, da utilizzare in via straordinaria e non certo ogni anno, come invece, ininterrottamente dal 2004, fa la Lombardia e qualche altra regione italiana. Il che è valso al nostro Paese una procedura di infrazione europea ormai prossima alla condanna da parte della Corte di Giustizia.

Si tratta di un’illegalità così palese da aver spinto lo stesso Presidente Formigoni, pochi mesi or sono, alla forte iniziativa di una delibera con cui impegnava la Giunta lombarda a chiudere definitivamente
l’illegale stagione delle deroghe: in altri termini, mai più caccia in deroga ai piccoli uccelli protetti.

continua


Piano casa: Formigoni santo subito

FormigoniStamattina su Settegiorni di RAI 1 Roberto Formigoni, l’immarcescibile presidente della regione Lombardia, ha spiegato così il piano casa approvato dal nostro beneamato governo:

Saranno ampliate le villette mono o bi-familiari con una o più stanze per le nuove esigenze della famiglia, come un figlio in più oppure l’uno e l’altro coniuge vedovi che decidono di andare a vivere con i figli.

Mi piace che il nostro si metta a fare miracoli, mi piace.

Caccia grossa su FaceBook: e Formigoni abbozza

passero

Poco fa su FaceBook mi è arrivato il comunicato stampa di Freccia 45, che dice che la regione Lombardia ha finalmente proibito la caccia alle specie di uccelli protette. Ma perché, il buon Formigoni permetteva questa deroga alla legge? Sì. E fortuna che erano protette!

Grazie FaceBook, portatore di buona novella. Saranno felici le mie due blogger preferite, amiche di volatili e altri animali (e la foto del passero è la sua).

Con la delibera n. 8779 del 22 dicembre 2008, la Giunta Lombarda ha approvato all’unanimità una presa d’atto del Presidente Roberto Formigoni, di concerto con l’Assessore all’Agricoltura Luca Ferrazzi, relativa alla disciplina della caccia in deroga.

Formigoni, accusato dalle associazioni animaliste, tra cui FRECCIA 45, ammette diplomaticamente che in tutti questi anni

continua