Tag Archives: enrica garzilli

Enrica Garzilli, Mussolini e il Giappone. L'attività politica e diplomatica dell'Istituto italiano per il Medio ed Estremo Oriente

Mussolini Giappone Garzilli fotoEnrica Garzilli, Mussolini e il Giappone. L’attività politica e diplomatica dell’Istituto italiano per il Medio ed Estremo Oriente, in Nuova Storia Contemporanea, XX (marzo-agosto 2016 ma pub. nel febbraio 2018), pp. 165-190. L’ho già segnalato su LinkedIn, L’esploratore del Duce e su Mussolini’s Explorer.

Su Academia.edu sono elencati la maggior parte dei miei libri, articoli scientifici, conferenze (solo su inviti), contributi TV e radio. Potete trovarmi anche su Goodreads con L’esploratore del Duce e con Mussolini’s Explorer. Per quanto riguarda i miei articoli di giornalista, editorialista, dovreste cercare su Google.

Qualche parola sulla scrittura scientifica: dovrebbe essere chiara, pertinente, verificabile, dovrebbe trattare un nuovo argomento e / o dovrebbe portare avanti la ricerca, dovrebbe aprire nuove vie di ricerca. E dovrebbe far sognare i lettori. Senza l’immaginazione, senza sognare il futuro, non esce nulla di nuovo, e la ricerca sarebbe solo una somma di dati. Spero che Mussolini e il Giappone. L’attività politica e diplomatica dell’Istituto italiano per il Medio ed Estremo Oriente vi faccia anche un po’ sognare.

Riapre la Biblioteca ISIAO e IsMEO Giuseppe Tucci nella Biblioteca Nazionale Centrale di Roma

ms tucciRiapre la Biblioteca ISIAO e IsMEO di Giuseppe Tucci nella Biblioteca Nazionale Centrale di Roma.

Con grande gioia, come ho già scritto nel blog L’esploratore del Duce dedicato al libro su Tucci,  annuncio che il 9 maggio 2018 è stata riaperta la Biblioteca dell’ex ISIAO, che comprendeva l’IsMEO, l’Istituto italiano per il Medio ed Estremo Oriente fondato da Mussolini nel 1933, presieduto da Giovanni Gentile fino alla sua uccisione e poi dall’ex vicepresidente esecutivo e direttore dei corsi, Giuseppe Tucci.

Vedi anche: Video premiazione Premio Acqui Storia: L’esploratore del Duce – Premio Acqui Storia 2016
–> Le imprese di Giuseppe Tucci, l’Indiana Jones di Mussolini
–> Franco Cardini e Enrica Garzilli, presentazione de L’esploratore del Duce @ Museo di Storia Naturale – Università Degli Studi di Firenze
–> Il Museo Nazionale di Arte Orientale Giuseppe Tucci agli Archivi di Stato?

Gandhara,_testa_di_buddha,_I-III_sec

Riapre la Biblioteca ISIAO e IsMEO Giuseppe Tucci dopo oltre sei anni dalla chiusura negli spazi della Biblioteca Nazionale Centrale di Roma. Purtroppo già oltre 30 anni fa alcuni preziosi manoscritti erano spariti, ma confidiamo che il grosso della collezione di libri e manoscritti, il cui nucleo originario è stato messo insieme da Tucci anche con la donazione della sua stupenda collezione privata, sia ancora intatto. Tucci conobbe il Dalai Lama bambino nel 1948 e dal quel suo ultimo viaggio, e da quelli precedenti, riportò maoscritti, oggetti d’arte e manufatti.

Quanto al Museo Nazionale d’Arte Orientale, fondato da Tucci nel 1957, che raccoglie le sue collezioni riportate dalle 8 spedizioni in Tibet e 5 in Nepal e dalle zone di scavo archeologico in Iran, Pakistan e Afghanistan, nonché nel 2000 il lascito di Francesca Bonardi, la terza moglie di Tucci e acquisizioni successive, tutti i suoi beni sono stati trasferiti dalla storica sede di Palazzo Brancaccio, in via Merulana, al Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo (MiBACT), nel Museo Pigorini, fondato da Mussolini, con sede all’Eur.

Un ministero che ricordo con gran piacere, quando sono andata per settimane e settimane a fare ricerche sui documenti di Mussolini, per la professionalità, preparazione e gentilezza di direttori e bibliotecari. Che mi hanno anche messo a disposizione documenti ancora non rimessi a posto da dopo la II Guerra mondiale. E anche la disponibilità del personale di vigilanza, che mi ha aperto con cordialità quando, immersa nel lavoro, per due volte ho sforato di alcune ore l’orario di chiusura!

Riapre la Biblioteca ISIAO e IsMEO Giuseppe Tucci e il Museo Nazionale d’Arte Orientale Giuseppe Tucci. Sono certissima che le due istituzioni nazionali, note per la professionalità, disponibilità e cultura degli addetti, nonché l’accessibilità fisica dei palazzi, siano in grado di preservare, mantenere, ampliare, valorizzare e rendere disponibile al meglio un nostro orgoglio internazionale: il lascito di Giuseppe Tucci.

Nelle foto: due pezzi conservati nel Museo Nazionale di Arte Orientale, il secondo raffigurante la testa di un Buddha del Gandhara

Enrica Garzilli, "Mussolini e il Giappone. L’attività politica e diplomatica dell’Istituto italiano per il Medio ed Estremo Oriente"

Questo è il mio nuovo lavoro, fresco di stampa: Enrica Garzilli, “Mussolini e il Giappone. L’attività politica e diplomatica dell’Istituto italiano per il Medio ed Estremo Oriente”, in Nuova Storia Contemporanea, XX, (marzo-agosto 2016 ma pubb. febbraio 2018), pp. 165-190.

Tratta delle relazioni diplomatiche ufficiali e ufficiose di Mussolini in Giappone, che sfociarono nell’adesione dell’Italia al Patto Anticomintern nel 1937 in qualità di firmataria (il Patto originariamente fu stipulato fra Giappone e Germania nel 1936), e del ruolo svolto dall’IsMEO e da Giuseppe Tucci in particolare. L’articolo include alcune splendide cartoline inedite di Fausto Sparacino su Mussolini, il Fascismo, il Nazismo, il Giappone imperiale e il Patto Anti-Comintern.

Su Academia.edu trovate l’elenco (non completo, ma quasi) delle mie pubblicazioni, conferenze su invito, radio e TV

Mussoli giappone Screenshot at 2018-05-04 17:39:23

L'esploratore del Duce premiato al 49° Premio Acqui Storia

L’esploratore del Duce è stato premiato al 49° Premio Acqui Storia. E’ arrivato fra i 5 finalisti della sezione Storia Scientifica e ha ricevuto una targa speciale dalla giuria dei 60 lettori. Grazie a tutti voi e al patron Carlo Sburlati.

Questa è la foto collettiva della premiazione, che si è tenuta al Teatro Ariston sabato 15 ottobre 2016, e la foto della targa commemorativa (manca il volume). Io sono la quinta partendo da destra per chi guarda. Fra i premiati Vittorio Sgarbi (un passo avanti a tutti) e la Arcuri come Testimoni del Tempo. Sul blog L’esploratore del Duce il resoconto della serata e tante foto.

Acqui-StoriaPremAriston_EG2_15ott2016

Acqui Storia premio targa Esploratore_15ott2016

L'esploratore del Duce all'Università Cattolica di Milano e all'Università di Catania - e l'amore

Immagine locandina Uni Ragusa Ibla_7maggio2013Giuseppe Tucci il 19 aprile 2013 è andato all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, nel centro della città, e il l 6 e 7 maggio all’Università di Catania, sede di Ragusa Ibla.

Due presentazioni, anzi tre, in terre e ambienti che più diversi non si può, con colleghi che più diversi non si può, due modi di lavorare che più diversi non si può, due ritmi di vita che più diversi non si può, due tipi di ospitalità che più diverse non si può.

continua


"Nepal, stallo politico e lentezze nella realizzazione del processo di pace e di riconciliazione" di Enrica Garzilli

Godard field notebook_0 (1)Spero vi faccia piacere leggere il mio ultimo, breve articolo sulla situazione politica e sociale in Nepal nel 2012-gennaio 2013 (Asia Maior 2012).

Come sapete, 10 anni di guerra civile e la rivoluzione del 2006 hanno lasciato nel paese diversi problemi gravi ancora irrisolti. Prima di tutto l’impiego e la rilocazione delle migliaia di soldati combattenti dell’esercito rivoluzionario, una situazione potenzialmente esplosiva ma parzialmente risolta durante l’anno passato.

continua


Enrica Garzilli su Il Fatto Quotidiano: La cultura dello stupro in India (e a Bergamo)

Ieri ho pubblicato questo sui recenti fatti di donne violentate in India, e a Bergamo. E sulle reazioni in India, e a Bergamo. Non c’è poi tanta differenza fra il civilissimo nord Italia e Delhi! E in entrambi i luoghi la donna è in pratica ritenuta corresponsabile di reato. Di un meschino infamante reato: se si vestisse in modo appropriato, se non uscisse da sola dopo le 9 di sera, ecc.

continua


International Journal of Tantric Studies (IJTS) vol. 8, n. 1 (22 giugno 2012)

E’ stato pubblicato il nuovo numero dell’International Journal of Tantric Studies (IJTS) vol. 8, n. 1 (22 June 2012). La rivista online è accademica e ha un comitato scientifico internazionale. E’ stata fondata da Enrica Garzilli, il direttore editoriale, agli inizi del 1995 insieme al Journal of South Asia Women Studies. Entrambe sono prodotte e distribuite dall’Asiatica Association.

continua


Gender, Social Change and the Media

E’ stato appena pubblicato il volume collettaneo Gender, Social Change and the Media, che tratta argomenti ancora non investigati relativi alle sfide che le donne stanno affrontando in Nepal seguito agli enormi e rapidissimi cambiamenti che stanno avvenendo in seguito alla Rivoluzione del 2006 e la caduta del regime autoritario.

Johannes Dragsbæk Schmidt and Torsten Rødel Berg (eds.), Gender, Social Change and the Media, Aalborg/Delhi: Rawat Publications, 2012. Pp. 240. ISBN 978-81-316-0513-4. Rs. 695 / US$ 45 (hardback).

L’articolo di Enrica Garzilli si intitola “The Interplay between Gender, Religion and Politics, and the New Violence against Women in Nepal”, cioè “L’interazione fra genere, religione a politica e la nuova violenza contro le donne in Nepal”.

continua


L'Iran prepara una grande Rete interna (da cui forse escluderà Internet)

Enrica Garzilli su Il Fatto Quotidiano. “Non taglieremo l’accesso a internet”. Il governo iraniano si affida a un comunicato per negare la notizia di un imminente intervento contro la Rete libera.

Teheran afferma però che sta sviluppando un suo “information network nazionale” chiuso, che funzionerebbe solo per la Repubblica islamica dell’Iran.

continua


Avanti