Tag Archives: blogger

Caso Ballarò, faceva così anche il Duce

Duce tiene un discorsoFa molto parlare la cancellazione del programma Ballarò di stasera, in modo che la gente si butti a capofitto sullo speciale Porta a porta di Bruno Vespa sulla consegna delle prime villette ai terremotati d’Abruzzo.

Non posso fare a meno di notare: ma non faceva così anche il Duce? Quello di inserirsi in programmazioni radiofoniche per proclamare qualcosa lo faceva lui in tempo di guerra.

E anche quello di trasmettere cinegiornali osannanti, il Duce ha compiuto questa e quell’altra impresa meravigliosa, prima dei filmini Luce!

Così ora ci dobbiamo sorbire il programma sulla bravura del Capo per la ricostruzione dell’Abruzzo prima o al posto di altri programmi popolari.

continua


Chiarire e non mentire: sulla vendita di BlogBabel

Questa è la risposta di Ludovico sulla vendita di BlogBabel a un post ingiurioso di qualcuno che ha fatto un po’ troppo il brillante per pararsi le spalle:

Gli ultimi giorni sono stati abbastanza faticosi, cosa che certo non aumenta il mio già scarso interesse per le polemiche intorno a BlogBabel. Credo ci sia però bisogno di qualche chiarimento, in particolare rispetto al post di Gianluca che propone una versione astiosa, grottesca, offensiva e con molte falsità di una trattativa svoltasi nei mesi scorsi.

Qualche mese fa avevo messo in giro la voce che avrei voluto vendere BlogBabel, e tra gli altri si era fatto avanti anche Gianluca facendosi tramite dell’interesse di due aziende. Fin da subito l’affare sembrava poco chiaro: delle due aziende potevo incontrarne solo una, ma sapevo già che non avrei dovuto accettare una loro offerta; la seconda non era interessata a vedermi, e avrebbe comprato a scatola chiusa. Non ho grandi esperienze di trattative commerciali, ma nei miei 15 anni di lavoro per grandi aziende, spesso su progetti da milioni di euro, una cosa così non l’avevo mai vista e mi era sembrata da subito poco seria. Decido comunque di proseguire, per vedere dove si sarebbe andato a parare.

continua


Ecco chi ha comprato BlogBabel

Stanotte mi hanno chiesto in tantissimi il nome del compratore di BlogBabel ma io faccio prima a segnalare il loro post. Loro di chi? Di Liquida!

Come dice Andrea Santagata, BlogBabel crescerà e si svilupperà (anche grazie alla presenza di Ludovico). Grazie Liquida! E grazie Andrea e Paolo.

“La consulenza di Ludovico Magnocavallo” dichiara Andrea Santagata, fondatore di Liquida, “oltre ad apportare a Liquida le competenze di un professionista di alto livello, garantisce a BlogBabel e ai suoi affezionati utenti che lo spirito del sito rimarrà intatto. Credo infatti che uno dei punti fondamentali che ha portato alla chiusura dell’accordo sia stato proprio quello di avere condiviso e immaginato insieme un futuro di crescita per Blogbabel” conclude Santagata.

Update delle 12:40: Andrea Febbraio mi informa che era lui il misterioso offerente su eBay per 40.150 Eu. Mi spiace, spero che ci sarai per il prossimo (nascente) progetto!

Ciao BlogBabel!

BlogBabelCome era chiaro da quando Ludovico ha ritirato la vendita su eBay alle 18:01:42, voglio informarvi che BlogBabel è stata ceduta.

Siamo molto felici sia dell’azienda sia dell’accordo, che prevede qualcosa di più articolato della semplice vendita di un prodotto a fronte di una certa cifra di denaro: ed è proprio per questo che l’asta è stata chiusa. L’azienda poi è davvero fantastica, solida, innovativa e di larghe vedute.

Siamo sicuri che BlogBabel sarà valorizzata al meglio e ci sono progetti perché non solo viva, ma cresca e si sviluppi.

Voglio ringraziare tutti quelli che in un modo o nell’altro hanno collaborato al progetto, in primis gli editor, tutti quelli che ci hanno creduto, tutti gli utenti che lo hanno usato, e le migliaia di blogger che hanno fatto crescere il database; e ringrazio personalmente anche quelli che lo hanno denigrato. Grazie a tutti quanti voi.

Ciao ciao BlogBabel!

BlogBabel all'asta su eBay

BlogBabelE così ce l’abbiamo fatta. A Ludovico ronzava nella testa da un po’: visto che le proposte di acquisto finora avute non ci sono piaciute, per un verso o per l’altro, ha deciso di mettere BlogBabel su eBay. Prezzo base: 4999 Eu.

Il punto è che non ci siamo mai messi a cercare gli acquirenti, né BB era stata mai messa in vendita.

Se siete interessati, fatevi sotto con delle proposte vere, che tengano conto dell’enorme potenziale commerciale di BlogBabel, del fatto che è da anni un punto di riferimento per giornali e aziende, della genialità del progetto e del grandissimo lavoro per realizzarlo.

Tenete anche conto che i tempi bui volgono alla fine ed entro l’anno l’economia sarà in ripresa.

Pageview mensili: oltre 350.000 nel solo mese di agosto. Di più nei mesi feriali.

Astenersi perditempo. E, soprattutto, squattrinati.;)

Vacanze, vacanze

vacanzeVolevo solo dirvi che per qualche giorno questo blog chiuderà.

Mi dispiace molto lasciarvi, a tutti. Ringrazio quelli che mi seguono e quelli che il 13 mi hanno fatto gli auguri di compleanno, e sono davvero molti. Non pensavo di essere circondata da tanto affetto (e non pensavo che tanti conoscessero il mio numero di cellulare).

Ci rivedremo presto. Ma voi fate i bravi eh!

Supercoppa italiana TIM, Pechino 2009

Supercoppa italiana TIML’8 agosto si giocherà a Pechino la Supercoppa italiana Tim fra Inter e Lazio. Il campo sarà il famoso Bird’s Nest approntato per i giochi olimpici.

Un bell’articolo sulle due squadre e sulla coppa è apparso già da giorni (sempre lo stesso) su diversi giornali online cinesi.

Per l’occasione, la H.R.Y.O. Human Rights Youth Organization chiede di osservare un minuto di silenzio, prima dell’inizio della partita, in memoria delle vittime del governo cinese e come segno della solidarietà dell’Occidente a tutti quei popoli a cui non sono garantiti i Diritti Umani.

Se volete, potete aderire col vostro blog mettendo il banner a lato. Human rightsCi saranno anche delle iniziative su vari social network. Quello che segue è parte dell’appello della H.R.Y.O. Human Rights Youth Organization:

Il recente appello lanciato dal Presidente degli Stati Uniti d’America Barack Obama, lo scorso 27 Luglio 2009, al governo di Pechino avviano ad un nuovo percorso basato sulla collaborazione tra i due paesi protagonisti di questo secolo, USA e Cina.

continua


Cambiare vestito (e forse nome)

Mi piacerebbe moltissimo cambiare il layout di questo blog, lo sento vecchio e obsoleto, sarà che è stato ideato nel 2004 e per qualcosa di elettronico è passato molto tempo. E anche io sono molto cambiata.

Questo blog ora mi sembra statico, non so come dire. Lascerei qualcosa come la mia foto, il riferimento al sanscrito nell’header (ma lasciamo l’header? Certo non una fascia rigida), e poi non so. Mi piacerebbe anche lasciare solo il titolo Orientalia e aggiungere il mio nome: in fondo, molti hanno cambiato nome al blog.

continua


Italia e Cina, bavaglio a Internet

GoogleDurante i violenti scontri della provincia dello Xinjiang, abitata da una minoranza etnica uigura di religione islamica, il governo della Cina ha tagliato l’accesso a email e Web nella città di Urumqi. L’altro mese ha bloccato Google in tutta la provincia, con la scusa di diffondere la pornografia. Ora la notizia che anche Facebook è bloccato. In pratica, tutte le informazioni dall’estero sono filtrate o interrotte.

Qui in Italia sappiamo del disegno di legge sulle intercettazioni, noto come Decreto Alfano, che verrà approvato a settembre e indirettamente costringerebbe a una autocensura anche i blog. Ma le leggi contro il reato di diffamazione già ci sono, non c’è bisogno di promulgarne altre. E Gilioli porta un esempio pratico di cosa succederebbe se la legge fosse approvata.

Il punto è che un governo forte, con tendenze totalitarie e accentratrici, che sia di centro-destra come in Italia o di sinistra come in Cina, filtra l’informazione e la formazione (come scuole e università) secondo un’agenda prestabilita e funzionale allo status quo, per tagliare le gambe alla critica e scongiurare il pericolo della pluralità e dell’approfondimento dell’informazione. E’ anche un segnale chiaro per chi osa criticare a voce alta e chiara, avvalendosi di tutti gli strumenti legali disponibili: stai attento ché ti posso multare, penalizzare, tappare la bocca.

Ed è proprio questo che non vogliamo.
Gli italiani devono essere liberi di ascoltare tante voci, di parlare e di criticare, di sapere, nel rispetto delle leggi esistenti e di rapporti civili e costruttivi per l’intera comunità. Specie sul blog, che è nato come organo democratico e relativamente accessibile a tutti e può essere, come è stato per esempio in Nepal, un grande strumento di controinformazione e, quindi, di pluralità e di democrazia.

Festa per Firefox 3.5 a Milano

FirefoxMi chiedono di pubblicizzarlo e lo faccio volentieri perché sono per natura una festaiola e ogni occasione per conoscersi, creare nuove relazioni e fare festa (in modo lecito) mi sembra carina.

Per il lancio di Firefox 3.5 sabato 11 luglio prossimo, allo Spazio Fitzcarraldo di via Filippetti 41 a Milano, si terrà un open party. Inizio ore 19. Se volete saperne di più, andate sul blog di Mozilla Italia che l’organizza.

Avanti

Indietro