Guglie Rosse - Thriller di Nina Lot

Cover Guglie Rosse Front

Oggi voglio parlare di un libro che ho appena letto, Guglie Rosse, un thriller di Nina Lot

E’ tanto che non scrivo una recensione e di libri da raccontare ne avrei, ma questo mi ha preso parecchio. Leggo libri gialli, noir e storie di detective da sempre. Solo americani, quelli in italiano o quelli dell’Europa del nord mi annoiano. Beh, questo no. L’ambiente è tipico noir, ma divertente e intrigante.

Guglie Rosse, il thriller di Nina Lot, mi è piaciuto perché è veloce, basato sui dialoghi, pieno di colpi di scena. Ha una trama molto realistica, per chi conosce la Milano "béne". Un noto commercialista dell’alta borghesia milanese dalla vita apparentemente perfetta scompare. Viene chiamato a ritrovarlo il detective Lorenzo Millini detto Miller–uno con molti difetti, un gran fisico, molta ironia molte donne.

Non voglio fare la spoiler. Dirò solo che quando si mette a scavare nella vita della buona società milanese Miller rischia la vita perché perché scopre molti segreti. E il commercialista al momento non si trova..

Ho letto Guglie Rosse in poche sere, una volta iniziato il capitolo non riuscivo a chiudere il libro. E’ in formato tascabile, ha una copertina bellissima ed è scritto a caratteri grandi molto comodi. Che altro? Da leggere assolutamente!

(Compralo su Amazon)



Commenti

Comments are closed.


L'autore del blog

boh

Questo è il blog di Enrica Garzilli, specialista di indologia e di studi asiatici e docente di Storia del Pakistan e dell'Afghanistan presso il Dip. di Studi Politici dell'Università degli Studi di Torino.