Pensieri solari di novembre

Enrica Garzilli foto terrazzo casa Mi ero ripromessa di scrivere regolarmente. Perchè? Perché mi piacciono le persone che mi leggono, quelle che conosco almeno – in Real Life e in questa vita, diciamo, virtuale.
Eppure non ci riesco.

La verità è che manca il tempo. Non so, mi sembra che non riesca a stare dietro a tutto, e infatti non ci sto. A lavorare quanto e come vorrei lavorare, a vedere le persone che vorrei vedere, a scrivere a chi vorrei scrivere, ad amare chi vorrei amare, a uscire la sera perché finisco tutto e sono le 23 e anche a fare un’infinità di altre cose: andare in piscina regolarmente, per esempio, fare una lunga passeggiata con questo tempo stupendo, riservarmi la domenica a mangiare sul terrazzo, leggiucchiare sul divano, vedere amici. Di concreto, l’unica cosa che sono riuscita a fare in un mese – anche se poi in realtà me l’hanno fatta – è la copertina del libro in uscita, Il Duce’s Explorer. E andare avanti con un mio nuovo libro.

Però stasera dopo tanto tempo ho sentito Paola, una mia vecchia amica. E’ malata. Sta a letto. Pesa 43 chili. Mi ha detto con la solita voce giovane e vitale che sta lottando ma non sa se ce la farà, che tutto ha una fine e che gli ultimi anni sono stati anni in più, anni regalati. Che la sua vita è “in scadenza”.

Tu preghi? Mi ha chiesto all’improvviso. Beh sì, prego. E tu? Io prego sempre, di continuo, mi ha risposto. Preghi Dio? le ho chiesto. No, sono un’eretica. Prego lo spirito divino e le gemme che ci sono in questo mondo, che sono tante. La luce, i profumi, le telefonate di un’amica. Sono grata per tutto questo, per tutte le cose belle che ho.

La sua voce soave e quasi allegra mi ha fatto sentire un po’ misera, un po’ meschina. Di che ho da lamentarmi ora io? Che non ho tempo per tutto? Che non so organizzarmi? O che voglio fare troppe cose? Di cosa esattamente mi lamento?

Così, in un attimo, ho fatto il bilancio di questo anno che sta per finire. Bilancio positivo. Bilancio di una vita che sto vivendo appieno e delle piccole e grandi gioie che mi sta ancora regalando, in cui non speravo neanche più, e di cui ringrazio anche io il Dio di Paola.

La foto è quella del mio terrazzo in primavera. Ma è bello anche in autunno. Ve lo farò vedere.



Commenti

Comments are closed.


L'autore del blog

boh

Questo è il blog di Enrica Garzilli, specialista di indologia e di studi asiatici e docente di Storia del Pakistan e dell'Afghanistan presso il Dip. di Studi Politici dell'Università degli Studi di Torino.