L'esploratore del Duce all'Università Cattolica di Milano e all'Università di Catania - e l'amore

Immagine locandina Uni Ragusa Ibla_7maggio2013Giuseppe Tucci il 19 aprile 2013 è andato all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, nel centro della città, e il l 6 e 7 maggio all’Università di Catania, sede di Ragusa Ibla.

Due presentazioni, anzi tre, in terre e ambienti che più diversi non si può, con colleghi che più diversi non si può, due modi di lavorare che più diversi non si può, due ritmi di vita che più diversi non si può, due tipi di ospitalità che più diverse non si può.

Ma c’è un filo che le unisce: la passione per il proprio lavoro dei colleghi milanesi e quella per la propria terra di quelli siciliani. Il filo che ho colto io, che ho seguito io, è, stranamente, l’unico che in fondo è importante: l’amore.



Commenti

  1. Con te, Tucci rivive, in effetti. Mi piace questo concetto di «amore» per la conoscenza, così passionale, eppure importante per un vero sapere scientifico.

    Scritto da diegod56, 1 anno, 5 mesi fa


  2. L’amore–anche per una situazione un oggetto un’attività–è la molla di ogni cosa. O il suo contrario, l’altra faccia della medaglia, l’odio. Ma fra i due di solito amor vincit omnia.

    Senza un vero amore non esiste cultura, solo mera erudizione. Importante, ma insufficiente. E’ solo un mezzo.

    Scritto da boh, 1 anno, 5 mesi fa


Comments are closed.


L'autore del blog

boh

Questo è il blog di Enrica Garzilli, specialista di indologia e di studi asiatici e docente di Storia del Pakistan e dell'Afghanistan presso il Dip. di Studi Politici dell'Università degli Studi di Torino.