Italia-India una tradizione: scandalo elicotteri e scandalo cannoni

italia-india.t.W320.H200.M4E’ del 12 febbraio la notizia dell’arresto del presidente di Finmeccanica Giuseppe Orsi per un caso di supposta corruzione per “favorire” la vendita di 12 elicotteri di Agusta Westland. Il ministro della Difesa indiano A.K. Antony ha aperto un’inchiesta separata (giustamente, perché l’India è nota per i suoi integerrimi politici e pubblici amministratori) e ha immediatamente congelato il pagamento a Finmeccanica dei pagamenti previsti dal contratto di 750 milioni di dollari.

La cosa che stupisce è lo zelo, dato che nessun indiano pare coinvolto. Ovviamente, se Orsi ha davvero pagato una tangente per vendere gli elicotteri, qualche politico e amministratore indiano (o più di uno) avrà intascato questi soldi. Invece da parte indiana niente, tutti puliti, anche l’ex comandante dell’Aviazione indiana S.P. Tyagi, a capo delle forze aeree dal 2004 al 2007, che secondo il dossier della Procura di Busto Arsizio avrebbe delle responsabilità.

L’altra cosa che mi ha stupito è la continuità della supposta relazione di corruzione fra Italia e India. Nel 1986 un grande scandalo fece perdere le elezioni al Partito del Congresso dopo 40 anni di governo quasi ininterrotto. Era stato versato da parte del governo indiano all’uomo d’affari italiano Ottavio Quattrocchi, allora rappresentante la Snamprogetti, e a un altro mediatore indiano, Win Chadda, un sovrapprezzo per la fornitura di cannoni Bofors di circa 7 milioni di euro. Quattrocchi era amico personale del Primo ministro Rajiv Gandhi, del partito al governo, e di sua moglie, l’italiana Sonia.

L’unica nota carina – e paradossale – è che agli inizi del 2011 un tribunale del fisco indiano ha condannato Quattrocchi e gli eredi di Win Chadda a pagare le tasse sulla bustarella. E ciò dimostra che in India l’illegalità è illegale, ma non poi tanto se la Stato ci fa pagare sopra le tasse.



Commenti

  1. [Nel 1986 un grande scandalo fece perdere le elezioni al Partito del Congresso dopo 40 anni di governo ininterrotto.]

    Non era stato interrotto prima in 1978 a causa dello scandalo dell’Emergenza di Indira?

    Scritto da Bos Indicus, 1 anno, 7 mesi fa


Comments are closed.


L'autore del blog

boh

Questo è il blog di Enrica Garzilli, specialista di indologia e di studi asiatici e docente di Storia del Pakistan e dell'Afghanistan presso il Dip. di Studi Politici dell'Università degli Studi di Torino.