Buana dove sei? Social media in Africa (and beyond)

E poi si dice che l’Africa sia indietro a livello tecnologico. Sono di oggi due notizie sul Kenya, che ha il secondo numero di utenti Twitter di tutto il continente. In qualche città come Lanet (alla periferia di Nakuru, una delle capitali di provincia) il funzionario di polizia Francis Kariuki usa Twitter per informare in tempo reale 28.000 cittadini.

Inoltre 7500 coltivatori di caffè kenyani riceveranno gli allarmi meteo in anticipo via Sms. Tramite un software particolare saranno anche in grado pesare il caffè in modo digitale, sempre tramite Sms, e di determinare il prezzo in modo preciso.

Un’altra notizia mi ha lasciato di stucco: due giovani orangotanghi gemelli di 8 anni dello zoo di Miami sono capaci di usare l’iPad per comunicare con l’uomo. Disegnano, giocano e espandono il loro vocabolario. Imparano, insomma.

L’era della supposta superiorità tecnologica dell’uomo bianco sta definitivamente tramontando. E forse, chi sa, in un futuro non lontano, della specie umana in generale. Notizie come queste mi fanno sentire una specie di reperto del pliocene (e ancora parliamo di sperimentazione animale!).



Commenti

Comments are closed.


L'autore del blog

boh

Questo è il blog di Enrica Garzilli, specialista di indologia e di studi asiatici e docente di Storia del Pakistan e dell'Afghanistan presso il Dip. di Studi Politici dell'Università degli Studi di Torino.