Rangzen for Tibet

Chi ha detto che per difendere la causa tibetana sia indispensabile manifestare, digiunare, soffrire? I Rangzen, gruppo famoso da oltre 40 anni per il repertorio del Beatles (sono stati anche invitati a incidere ad Abbey Road nel Beatles Day!), questo sabato terranno un concerto a Bergamo.

Rangzen significa indipendenza, e ho detto tutto. Ma al concerto si ascolterà solo bella musica, anche se l’evento ha lo scopo di raccogliere fondi a favore del progetto medico sanitario Roadway For Tibet iniziato lo scorso anno a Leh, in Ladakh, che prevede la costruzione di un centro di assistenza primario per oltre 8000 rifugiati tibetani e l’uso di una clinica mobile per le zone impervie dell’altopiano del Chang Tang. Prezzo del biglietto: 10 euro.

L’evento è organizzato da Africa Tremila, dall’Associazione Italia-Tibet e da Roadway for Others. E’ patrocinato da Comune, Provincia e Camera di Commercio di Bergamo. La cosa importante è quello che hanno fatto per i ragazzi. Il concerto è l‘evento finale di un percorso culturale e di sensibilizzazione nelle scuole sulla vicenda del Tibet preparato dai docenti del Collegio Sant’Alessandro.

CONCERTO PER IL TIBET A BERGAMO
12 MAGGIO ORE 21, h. 21
AUDITORIUM COLLEGIO SANT’ALESSANDRO
VIA GARIBALDI 3

Il concerto è eseguito dalla band riminese dei Rangzen, gruppo ben conosciuto a livello internazionale tra i beatlesiani e non e con al suo attivo concerti anche a Liverpool, Londra, NYC, India, Svizzera.
L’evento ha lo scopo di raccogliere fondi a favore del progetto medico sanitario “Roadway For Tibet” già iniziato lo scorso anno a Leh, India del nord, e che prevede la costruzione di un “Primary Health Center” già in stato di lavori avanzato, l’assistenza medica primaria agli oltre 8000 rifugiati tibetani che vivono lassù, assieme all’impiego nel territorio di una clinica mobile e l’allestimento di campi diagnostici e terapeutici nelle zone impervie del Chang Tang.

Il concerto è l‘evento finale di un percorso culturale e di sensibilizzazione alla vicenda del Tibet preparato e implementato dai docenti del Collegio Sant’Alessandro e che ha visto i ragazzi partecipare attivamente alle lezioni, proiezioni e dibattiti.

Il concerto sarà preceduto la mattina del sabato e nello stesso auditorium, da un seminario per gli studenti della durata di circa due ore, sulla storia della musica rock, pop, blues, tenuto da Claudio, Francesco e Riccardo Cardelli, membri dei Rangzen. Sarà anche allestita un’esposizione di chitarre vintage che hanno fatto la storia della musica tra cui alcune appartenute a personaggi famosi.

L’inizio del concerto è alle ore 21 ingresso unico 10 euro.
Informazioni Associazione Italia-Tibet 0270638382
www.italiatibet.org www.rangzen.it



Commenti

Comments are closed.


L'autore del blog

boh

Questo è il blog di Enrica Garzilli, specialista di indologia e di studi asiatici e docente di Storia del Pakistan e dell'Afghanistan presso il Dip. di Studi Politici dell'Università degli Studi di Torino.