Tutto per una giacca Napapijri

Stamattina verso le 10 sono passata davanti al negozio di Coin, in piazza Tricolore qui a Milano. Macchine ferme ovunque, traffico bloccato, vigili urbani concitati al lavoro.

Poi ho visto.

C’era una fila di ragazzi che andava dalla porta principale a Corso di Porta Vittoria 47, giusti giusti 750 metri. Altri si affrettavano da dietro. Chiedo che succede e un ragazzo mi fa vedere un buono per comprare una giacca da uomo della Napapijri a 10 Euro. Ragazzi erano tutti ben vestiti, non sembrava affatto che avessero bisogno. Ma stare ore in fila tutti accalcati per una giacca Napapijri vale la pena? E’ la moda, l’ansia di fare l’affare del secolo o cosa?



Commenti

Comments are closed.


L'autore del blog

boh

Questo è il blog di Enrica Garzilli, specialista di indologia e di studi asiatici e docente di Storia del Pakistan e dell'Afghanistan presso il Dip. di Studi Politici dell'Università degli Studi di Torino.