Steve Jobs

Così a soli 56 anni se ne è andato.

Per molti è stato un guru, per tutti un ispiratore, un comunicatore e un innovatore geniale. Maestro di stile e seguace sui generis dello Zen, non molti sanno che il padre biologico era un arabo siriano multimilionario trapiantato negli Stati Uniti.

Già il 10 settembre ne era stata annunciata la dipartita. Non era vero, ma ci stavamo vicino. Wikipedia ne fa un ritratto completo. Bellissima la pagina della Apple con una mail comune per lasciare pensieri e ricordi di Steve (rememberingsteve@apple.com).

Io ne ho scritto qui qui, qui, qui, qui, qui e qui.



Commenti

  1. era giovanissimo... sono contenta che almeno il suo genio era stato molto ben compreso ed ha ricevuto moltissime soddisfazioni lavorative con generazioni che hanno cambiato il modo di vedere la tecnologia! e' proprio vero che in Africa c'e' la piaga dell' AIDS ma noi abbiamo quella del cancro..

    Scritto da sole, 3 anni, 2 mesi fa


  2. Giovanissimo, sì, ma ha realizzato più di quanto realizza la maggioranza delle persone in 100 anni. Almeno da un certo punto di vista. E' stato se stesso fino in fondo, ha vissuto pienamente.

    Scritto da Boh, 3 anni, 2 mesi fa


  3. in effetti ha incarnato anche quella «precocità» del successo che è impossibile in una società corporativa e castale come quella italiana

    mi colpisce il fatto che nel 1987 io acquistai il primo mac, e avevo 31 anni, e s.j., colui che li aveva inventati (insieme al mitico woz), ne aveva solo 32

    io ero un modestissimo grafico di provincia e lui un grande innovatore a livello planetario

    Scritto da diegob, 3 anni, 2 mesi fa


  4. Diego, la prossima vita non si sa cosa sarai. Lui negli USA ha an che avuto delle possibilità, specie al tempo, che qui ce le sogniamo. Prima lì era possibile in pratica tutto, ogni anche minima idea veniva sponsorizzata e realizzata.

    Scritto da boh, 3 anni, 2 mesi fa


  5. scusa cara boh, ma non vorrei che mi tocca ricominciare dal lombrico o da qualche minuscolo aracnide (almeno, da ignorante, così io l’ho capita quella cosa…)

    battute a parte, mi pare che tu, confermi la grande differenza fra la società statunitense (per lo meno negli anni passati) e quella italiana

    Scritto da diegob, 3 anni, 2 mesi fa


  6. Enorme! Ogni buona o anche mediocre idea veniva sponsorizzata perché loro dicono che fra tante idee qualcuna davvero valida c'è. Così provano.

    Scritto da boh, 3 anni, 2 mesi fa


  7. [...] di Cupertino ha deciso oggi di non vendere più il melafonino di ultima generazione, il 4S (in ricordo del fondatore dell’azienda Steve Jobs morto ad ottobre), dopo che sono scoppiate risse dinanzi ai negozi della “mela” a Pechino e Shanghai fra le [...]

    Scritto da Rissa per acquistare l’iPhone, Apple non vende più melafonino nei propri negozi | ParteCineseParteNopeo, 2 anni, 11 mesi fa


Comments are closed.


L'autore del blog

boh

Questo è il blog di Enrica Garzilli, specialista di indologia e di studi asiatici e docente di Storia del Pakistan e dell'Afghanistan presso il Dip. di Studi Politici dell'Università degli Studi di Torino.