Casta oltraggiata: i privilegi non si toccano

Parlavamo del menu della casta, prezzi stracciati come aiuto di solidarietà, sul quale non c’era accordo.

Ora finalmente sei parlamentari siciliani dei partiti più diversi concordano in toto.  I signori hanno presentato ricorso alla Corte dei conti contro il taglio della doppia indennità, ossia la possibilità di sommare allo stipendio di parlamentari (fino a 14.000 Eu) il vitalizio maturato nel corso della loro attività di deputati regionali (3000-6000 Eu al mese).

Il ricorso alla Corte dei conti è stato firmato dai deputati Calogero Mannino (gruppo Misto) e Alessandro Pagano (Pdl) e dai senatori Sebastiano Burgaretta e Giuseppe Firrarello (entrambi Pdl), Salvo Fleres (Forza del Sud) e Vladimiro Crisaflulli (Pd).

Fa piacere notare il perfetto accordo fra i magnifici sei. Un bella tavola imbadita riesce a conciliare gli animi più di mille discussioni.



Commenti

Comments are closed.


L'autore del blog

boh

Questo è il blog di Enrica Garzilli, specialista di indologia e di studi asiatici e docente di Storia del Pakistan e dell'Afghanistan presso il Dip. di Studi Politici dell'Università degli Studi di Torino.