Politici a Fukushima: al peggio non c'è mai fine

Neanche a dire Fukushima. E’ stata appena scoperta una discarica segreta di materiale radioattivo che deriva dai resti ancora non sigillati della centrale di Daiichi.

Chi porta lì la roba, nel bel mezzo della montagna adiacente la città, e non dice niente (roba = tonnellate di materiale radioattivo)?  Ma il comune ovviamente!  Il sindaco dice che l’ha fatto per non spaventare i cittadini. E poi è solo una cosa temporanea, che diamine!

Ora ci sentiamo tutti più sollevati nell’apprendere che tutto sommato di politici incoscienti, eufemismo per delinquenti, ne hanno anche in Giappone.



Commenti

Comments are closed.


L'autore del blog

boh

Questo è il blog di Enrica Garzilli, specialista di indologia e di studi asiatici e docente di Storia del Pakistan e dell'Afghanistan presso il Dip. di Studi Politici dell'Università degli Studi di Torino.