Catalogo Internet: nucleare fatto in casa

In Svezia Richard Handl è stato arrestato perché deteneva materiale nucleare in cucina – radio, uranio ecc. Ha detto che stava cercando di dividere l’atomo in casa. Cosa stupefacente ma non troppo, ha comprato tutto su Internet!

Io mi domando e dico: ma la Svezia è piena di pazzi furiosi? Ma un tempo non si diceva che la Svezia fosse il paese perfetto, grandi paracaduti sociali, libertà pressoché assoluta unita al rispetto, senso civico, grande considerazione verso l’ambiente, grandi riguardi verso gli animali e così via?



Commenti

Comments are closed.


L'autore del blog

boh

Questo è il blog di Enrica Garzilli, specialista di indologia e di studi asiatici e docente di Storia del Pakistan e dell'Afghanistan presso il Dip. di Studi Politici dell'Università degli Studi di Torino.