Sudan, una tragedia umanitaria

donne del SudanSul Sudan ho già scritto diverse volte. A Roma avevo un amico sudanese del sud, unico fra i tanti senegalesi. Ieri sera degli amici comuni mi hanno detto che un mese fa lui e la sua famiglia hanno lasciato la loro terra per problemi di confini e di pozzi d’acqua con i vicini di un’altra tribù, e se la stanno passando molto male.

Stamattina leggo su Al Arabiya che secondo le UN circa 80.000 persone hanno lasciato la regione fra gennaio e marzo, di cui 34.000 nelle ultime settimane. Sono ufficialmente dislocati, perlopiù all’interno, ma molti cercheranno di lasciare il paese.

Il problema è sempre la lotta per le risorse naturali – a parte il petrolio, a cui la gente comune non ha accesso – terra, acqua, animali.

Chi sa quanti di loro si affacceranno alle porte dell’Italia.



Commenti

  1. vorrei farti, cara boh, sapendo la qualità della tua preparazione su questi temi, una domanda se vuoi provocatoria

    a questo punto, in paesi così disastrati per le continue faide tribali, per le continue persecuzioni vicendevoli, non sarebbe meglio un regime, magari non democratico, ma che garantisse almeno una qualche sorta di certezza, di stabilità?

    Scritto da diegob, 6 anni, 3 mesi fa


  2. Non credo, perché fino a ora c'era e non ha garantito niente se non lo sfruttamento feroce del sud da parte del nord (più ricco, più colto, con più infrastrutture e, soprattutto, con una classe politica al governo).

    Scritto da boh, 6 anni, 3 mesi fa


  3. ho letto il tuo interessante articolo sul fq a proposito di quel referendum, e spero vivamente che il sudan meridionale possa mettersi in un cammino positivo; certo però che sono luoghi di grande sofferenza e tribolazione, e forse noi qui non ce ne rendiamo conto abbastanza, almeno il cittadino comune

    Scritto da diego b, 6 anni, 3 mesi fa


  4. Se non avessi conosciuto un po' l'Asia quando era davvero povera non avrei idea della povertà economica e dei problemi pratici. Penso che alcune parti dell'Africa siano adesso come era mezza Asia 20 anni fa.

    Scritto da Boh, 6 anni, 3 mesi fa


  5. ....e chissà quanti moriranno prima di poter anche solo affacciarsi alle porte dell'Italia...

    Scritto da sole, 6 anni, 3 mesi fa


  6. Già.

    Scritto da Boh, 6 anni, 3 mesi fa


  7. [...] Enrica Garzilli su Il Fatto Quotidiano per un’altra emergenza umanitaria. Sudan, pulizia etnica dei popoli nuba da parte del governo in una zona ricca di petrolio, nel cuore del paese, al confine con il futuro stato meridionale. In una settimana sono fuggite 100mila persone, in 10mila hanno cercato rifugio nella sede della missione Onu. [...]

    Scritto da Enrica Garzilli su Il Fatto Quotidiano: Sudan, genocidio contro il popolo dei Nuba | Orientalia, 6 anni, 1 mese fa


Comments are closed.


L'autore del blog

boh

Questo è il blog di Enrica Garzilli, specialista di indologia e di studi asiatici e docente di Storia del Pakistan e dell'Afghanistan presso il Dip. di Studi Politici dell'Università degli Studi di Torino.