Siria, i dati della rivolta

Primavera araba. Il Centro di Studi per i Diritti Umani di Damasco ha pubblicato la lista ufficiale delle persone uccise dalla rivolta dal 18 marzo fino al 1° aprile.

Sono 123, una media di 8,785714285714286 persone al giorno. Ricordiamo che la Siria è governata con leggi speciali dal 1962 – cioè leggi dello stato di emergenza, che limitano e controllano tutti o gran parte dei diritti civili come la stampa, la libertà di espressione, il diritto di assemblea e così via.

La cosa più brutta è che i morti si concentrano nei pochi giorni in cui la gente ha protestato perché Hafez al-Assad spara sui dimostranti. E anche se ha assicurato che lo stato di emergenza verrà tolto, non ha detto quando.
Questo il documento (in Pdf).



Commenti

Comments are closed.


L'autore del blog

boh

Questo è il blog di Enrica Garzilli, specialista di indologia e di studi asiatici e docente di Storia del Pakistan e dell'Afghanistan presso il Dip. di Studi Politici dell'Università degli Studi di Torino.