Nasce in Asia il nuovo stato dello Skateistan libero, pacifico e allegro

skateistanUn’idea fantastica e concreta per i bambini e le bambine afghani. Skateistan, la nota NGO per l’educazione dei ragazzi attraverso lo skateboard (e non solo), di sede a Kabul, presto lancerà in 70 paesi del mondo la sua linea di prodotti, così da rendersi indipendente dagli aiuti delle fondazioni straniere e delle altre NGO internazionali.

E’ stata fondata da Oliver Percovich, un noto skater australiano, che ha seguito la fidanzata in Afghanistan e ha fondato l’organizzazione umanitaria per aiutare bambini e ragazzi di strada a tenersi lontano dalla droga e dai traffici.

Nel paese il 68% della popolazione ha meno di 25 anni e il 60% di questi meno di 16. Al momento circa 320 maschi e femmine frequentano la scuola, provenienti da diverse classi sociali e diverse etnie – bambini e ragazzi che normalmente non solo non si parlebbero, ma sarebbero nemici. Non è già questo un enorme risultato?



Commenti

  1. Finalmente una buona notizia. Oggi ne avevo proprio bisogno.
    Grazie

    Pace e benedizione
    Julo d.

    PS: stiamo sempre aspettando il nuovo ’vestito’ ;-)

    Scritto da Julo d., 4 anni fa


  2. che bello!!!!!!!!!!!!

    Scritto da sole, 4 anni fa


  3. Julo, il nuovo vestito è fatto da uno molto impegnato, ma davvero molto, con la sua azienda. Ma verrà presto.

    Scritto da Boh/Orientalia4All, 4 anni fa


  4. Sole ci sono anche belle notizie dall'Afghanistan, anche se non sono esattamente quelle ufficiali.

    Scritto da Boh/Orientalia4All, 4 anni fa


  5. All fin fine le cose buone avvengono per la buona volontà di ognuno, del singolo. Un governante fa solo quello che conviene al suo governo.

    Scritto da Alexis, 4 anni fa


  6. Alla fine Alexis il governo non è fatto dagli uomini per gli uomini?

    "Il suo governo" non vuol dire i suoi interessi, ma (in teoria) gli interessi della collettività che governa. O no?

    Scritto da Boh/Orientalia4All, 4 anni fa


  7. Non credo che chi governa si possa occupare dei ragazzi di strada quando c'è una guerra in corso. Gli afghani nella loro storia sono sempre stati guerrieri e razziatori. Ben venga qualcuno che insegna ai ragazzi e alle ragazze qualcosa, ma insegnare queste mode americane credo sia molto nocivo.

    Scritto da Alexis, 4 anni fa


  8. Forse è nocivo ma non è meno nocivo lasciarli per strada, oppure tenere le ragazze e le bambine in casa, come vorrebbero i talebani. Oppure mandarli in guerra.

    Comunque non ci vedo niente di male a insegnarlgli skateboard, è divertente e toglie lo stress. E mi sa che ne hanno bisogno.:)
    E non insegnano solo quello.

    Scritto da Boh/Orientalia4All, 4 anni fa


  9. una bellissima cosa per le bambine a me mi piace molto fare skateboard anche se non sono brava. Mi diverte molto!! Finalmente ci dai una bella notizia!!!

    Scritto da Giovanna, 4 anni fa


  10. Anche tu sei assetata di belle notizie? Ma le belle notizie in genere non sono notizie.:)

    Scritto da Boh/Orientalia4All, 4 anni fa


Comments are closed.


L'autore del blog

boh

Questo è il blog di Enrica Garzilli, specialista di indologia e di studi asiatici e docente di Storia del Pakistan e dell'Afghanistan presso il Dip. di Studi Politici dell'Università degli Studi di Torino.