Nasce in Asia il nuovo stato dello Skateistan libero, pacifico e allegro

skateistanUn’idea fantastica e concreta per i bambini e le bambine afghani. Skateistan, la nota NGO per l’educazione dei ragazzi attraverso lo skateboard (e non solo), di sede a Kabul, presto lancerà in 70 paesi del mondo la sua linea di prodotti, così da rendersi indipendente dagli aiuti delle fondazioni straniere e delle altre NGO internazionali.

E’ stata fondata da Oliver Percovich, un noto skater australiano, che ha seguito la fidanzata in Afghanistan e ha fondato l’organizzazione umanitaria per aiutare bambini e ragazzi di strada a tenersi lontano dalla droga e dai traffici.

Nel paese il 68% della popolazione ha meno di 25 anni e il 60% di questi meno di 16. Al momento circa 320 maschi e femmine frequentano la scuola, provenienti da diverse classi sociali e diverse etnie – bambini e ragazzi che normalmente non solo non si parlebbero, ma sarebbero nemici. Non è già questo un enorme risultato?



Commenti

Comments are closed.


L'autore del blog

boh

Questo è il blog di Enrica Garzilli, specialista di indologia e di studi asiatici e docente di Storia del Pakistan e dell'Afghanistan presso il Dip. di Studi Politici dell'Università degli Studi di Torino.