Facebook il media antisociale

Sembra che in Columbia The Águilas Negras (Le Aquile nere), una banda di 18 criminali nata da un gruppo paramilitare di destra specializzata nella “pulizia sociale” di drogati e prostitute, abbia pubblicato una lista di nomi su Facebook.

Tre di loro sono già stati uccisi e altri feriti.

Facebook insomma sarebbe servito per organizzare un gruppo di omicidi anonimi. E poi dicono che su FB non esiste la privacy.



Commenti

Comments are closed.


L'autore del blog

boh

Questo è il blog di Enrica Garzilli, specialista di indologia e di studi asiatici e docente di Storia del Pakistan e dell'Afghanistan presso il Dip. di Studi Politici dell'Università degli Studi di Torino.