1° marzo 2010 sciopero degli stranieri

sciopero degli stranieriL’Italia si affianca alla Francia, dove è molto attivo il movimento “La journée sans immigrés: 24h sans nous“, che ha organizzato per il 1° marzo lo sciopero generale degli immigrati.

Sono felice che qualcosa si smuova, vista la magra figura dei sindacati, che ancora una volta hanno perso il treno per la difesa dei diritti dei lavoratori.

In Italia lo sciopero del 1° marzo è organizzato da “Primo Marzo 2010, una giornata senza di noi”, che si definisce un collettivo non violento che riunisce persone di ogni provenienza, genere, fede, educazione e orientamento politico. “Siamo immigrati, seconde generazioni e italiani, accomunati dal rifiuto del razzismo, dell’intolleranza e della chiusura che caratterizzano il presente italiano”.

Neanche dovrei dirlo ma questo blog aderisce con tutta l’anima allo manifestazione (sì perché questo blog ha un’anima).

Questo è il manifesto programmatico di “Primo Marzo 2010, una giornata senza di noi” e il loro blog.



Commenti

Comments are closed.


L'autore del blog

boh

Questo è il blog di Enrica Garzilli, specialista di indologia e di studi asiatici e docente di Storia del Pakistan e dell'Afghanistan presso il Dip. di Studi Politici dell'Università degli Studi di Torino.