Twitter Facebook e MySpace per trovare lavoro

Brian Ward lost his job on a Friday afternoon. Eleven days later he had a new one. With nearly 1 in 10 people out of work and the typical job search lasting 12 weeks, how did the Cleveland-based software architect pull it off? In a phrase: online social networking.

Dice il Time che se siete state licenziati il miglior modo di trovare un nuovo lavoro oggi è quello farlo sapere su Twitter, Facebook o MySpace. E di usare gli altri social network come LinkedIn e Ryze. Il motivo è semplice: è meglio che il tuo nome lo faccia chi lavora già in un’azienda.



Commenti

  1. Bah, non so mica quanta verità nasconda questa cosa. Anche quando si usano i social network per trovare lavoro ci si imbatte in conoscenze, presunte tali, richieste di conoscenze e raccomandazioni. Anzi, mai come in questi casi è proprio la referenza, e la spintarella, che fa la differenza. Perdere lavoro e trovarne uno in 12 giorni è possibile ma sono dell'avviso che il calcettino conti più della competenza…

    Scritto da MademoiselleAnne, 4 anni, 8 mesi fa


  2. MademoiselleAnne (bentornata!) concorso appieno: qui in Italia se non conosci o se non hai qualcuno alla spalle che può rifare il favore, il lavoro non lo trovi neanche con tutti i social network del mondo.

    Scritto da Boh/Orientalia4All, 4 anni, 8 mesi fa


Comments are closed.


L'autore del blog

boh

Questo è il blog di Enrica Garzilli, specialista di indologia e di studi asiatici e docente di Storia del Pakistan e dell'Afghanistan presso il Dip. di Studi Politici dell'Università degli Studi di Torino.