Per chi va in India

traffic jam indiaSe andate in vacanza in India, specie se non vi addentrate nelle zone più rurali e sperse del paese, non crediate di trovare ancora la magica India di miti, di santoni e di donne velate.

Se fate una denuncia in Tamilnadu, uno stato del sud-ovest dell’India, potete seguirne l’iter su Internet, dato che l’e-governance in India è una realtà pienamente implementata, nella maggioranza degli stati, dal 2006.

Se poi vi dovesse capitare di andare in carcere pensate che il governo del Punjab, uno stato del nord-ovest, vuole permettere ai detenuti per condanne pluridecennali, che si siano comportati bene e abbiano scontato almeno 3/4 della pena, delle vacanze di una settimana con le proprie mogli in apposite suite, predisposte nei locali delle patrie galere.

Non è l’Italia sta rimanendo un po’ indietro rispetto a tanti stati sia occidentali, sia del Terzo mondo, rispetto alla qualità della vita e ai diritti umani?



Commenti

  1. forse c'è un'india immaginaria, quella stratificata dalle letture da ragazzi, un'india salgariana; del resto che va cercando un turista, se non conferma a quel che carezza la sua immaginazione; un turista cerca un luogo che assomigli ai suoi sogni, un viaggiatore invece cerca un luogo che davvero non conosce; son due modi diversi di viaggiare; del forse in india pensano all'italia come luogo di spaghetti, mandolini, uomini un pò mafiosi con la brillantina in testa e i baffi, o forse un'italia che somiglia alla loro mitologia dell'italia; ricordo che ho saputo che un film di quelli indiani, per ambientarlo a roma, per risparmiare quattrini, lo hanno girato a praga, tanto da laggiù sembrano eguali; chissà se un giorno, come adesso a brescia in molte cucine dei ristoanti c'è un cuoco pakistano (almeno cos' sembra a me), chissà se un giorno dicevo, in molte cucine indiane ci sarà un italiano, un cuoco italiano che è andato laggiù per cercar fortuna; troppo breve una vita per capire tutto, ma abbastanza lunga per vederne di tutti i colori; le indie, saranno sempre quelle di salgari, per me

    Scritto da diego altrove d56, 7 anni, 10 mesi fa


  2. diego, c’è anche in parte quell’India, nelle campagne più povere e arretrate, ma non credo che i turisti ci si avventurino.

    E poi c’è l’India di Salgari che, se non sbaglio, in India non ci mise mai piede!

    Scritto da Boh/orientalia4all, 7 anni, 10 mesi fa


Comments are closed.


L'autore del blog

boh

Questo è il blog di Enrica Garzilli, specialista di indologia e di studi asiatici e docente di Storia del Pakistan e dell'Afghanistan presso il Dip. di Studi Politici dell'Università degli Studi di Torino.