Donne, l'India mette al bando jeans e vestiti occidentali

sexy jeansL’Uttar Pradesh ha dichiarato che alle ragazze dei college sarà proibito indossare jeans e altri vestiti occidentali per porre fine alle molestie sessuali. Ricordo che il cosiddetto eve-teasing, cioè quando un uomo rivolge a qualcuno dei gesti, dei commenti o delle frasi oscene, in India è un reato di natura penale punibile con ammende pecunarie e prigione. Si ritiene che l’uomo offenda deliberatamente il sentimento religioso della persona.

Ammesso che jeans e i vestiti occidentali siano sempre sexy e che vietarli sia una misura efficace, questo significa che indirettamente la responsabilità delle molestie va fatta ricadere sulla donna, che va tenuta sotto controllo con mezzi restrittivi della sua libertà, e non sull’uomo. Così è punita due volte.

Non sanno in India che la violenza sessuale, l’abuso e le molestie sono un problema di potere (e spesso di impotenza) e di controllo dell’uomo, e non dipendono da come una si veste, o se è bella o no?

Ps Solo Islamonline titola serissimo: Indian Colleges ban Jeans to Protect Girls



Commenti

Comments are closed.


L'autore del blog

boh

Questo è il blog di Enrica Garzilli, specialista di indologia e di studi asiatici e docente di Storia del Pakistan e dell'Afghanistan presso il Dip. di Studi Politici dell'Università degli Studi di Torino.