Obama sceglie per il Science and Technology Advisory Council: e da noi?

EinsteinE dopo gli USA, l’Italia.

Barack Obama ha creato il Science and Technology Advisory Council, un’istituzione, che consiglierà il governo sulle politiche per la scienza, la tecnologia e l’innovazione.

Chi ci ha messo fra i membri della nuova istituzione? Eric Schmidt, amministratore delegato di Google, e Craig Mundie, responsabile della ricerca e la strategia di Microsoft, oltre a diversi accademici.

Cercando su Google ho visto che molti governi avanzati come il Canada e la Gran Bretagna hanno un’istituzione simile. Presuppongo, quindi, che fra poco la istituiranno anche in Italia.

Mi chiedo, quali fra i nostri blogger e giornalisti esperti di high tech potrebbero essere chiamati a farne parte? Intervengono a tutte le tavole rotonde, i meeting e le conferenze varie, oltre a tenere corsi e corsini in varie università, si incontrano ovunque, non mi stupirebbe se entrassero a fare parte di un team di cervelloni convocati d’urgenza a Roma dal nostro governo, mentre chi ha studiato davvero rimane a casa a lavorare.



Commenti

Comments are closed.


L'autore del blog

boh

Questo è il blog di Enrica Garzilli, specialista di indologia e di studi asiatici e docente di Storia del Pakistan e dell'Afghanistan presso il Dip. di Studi Politici dell'Università degli Studi di Torino.