Avvocati disoccupati a Harvard

Harvard Law SchoolQualche giorno fa il gruppo Harvard School Alumni di FaceBook ha postato un lavoro. Cercavano un avvocato esperto di Sud America da impiegare nella nuova amministrazione di Obama. Hanno avuto oltre 60 risposte immediate su 1067 membri.

Ora quasi ogni giorno ci sono annunci di lavoro, specie per avvocati specializzati in tecnologia, specie per la West Coast, e decine di risposte.

In Italia il tasso di disoccupazione fra laureati dall’anno scorso è aumentato, ma che un laureato in legge ad Harvard in USA sia disoccupato non l’avevo mai letto. E sì che sono nel gruppo da tre o quattro anni.



Commenti

  1. non è detto che chi ha risposto fosse disoccupato; è normale voler cambiar lavoro, magari per fuggire dalla moglie, dai vicini di casa, da se stessi, magari a uno gli piace l’idea di lavorare per l’amministrazione di obama, così, per senso di far parte di una storia che cambia

    è dai pessimi anni 90 che ci frantumano gli attributi penduli con la storia che nella vita dobbiamo esser pronti a cambiare 10 lavori, sennò sei un veterodeteroantiquato fanatico del posto fisso, e quindi batti e ribatti qualcuno finisce per credere che sia bello cambiare

    tutti gli uomini son marinai, andar via, in cerca d’avventura, fa parte dei cromosomi

    Scritto da diego, 8 anni fa


  2. diego, sarà, ma a parte che a me di cambiare non mi piace molto, però c'era gente disoccupata! per il lavoro lì da Obama lo capisco ma ce ne sono altri che sinceramente..

    Scritto da Boh/orientalia4all, 8 anni fa


  3. per carità, carissima, non voglio assolutamente sottovalutare il problema della disoccupazione intellettuale; per gli avvocati, almeno in italia, la situazione è pesante; e in generale la sottooccupazione dei laureati esiste eccome, checchè se ne dica; il lavoro è un diritto, anche se cercano di farci dimenticare questo sacrosanto concetto

    Scritto da diego, 8 anni fa


  4. diego, concordo, un diritto e un dovere.

    Scritto da Boh/orientalia4all, 8 anni fa


  5. Se qualcuno vuole offrire un nichelino può inserirlo nell'apposita fessura [] grazie!! .:.

    Scritto da hermansji, 8 anni fa


  6. buon hermann, è vero che sei un avvocato, e probabilmente un ottimo avvocato, ma tu, per me appartieni a quella interessante categoria di coloro che sono qualcosa ma anche qualcosa d'altro; esempio il grandissimo poeta e musicista paolo conte, che è un avvocato, ma non è quella la sua fondamentale essenza; però nel contempo, trovo elegantissima quell'aura da dilettante di chi non vive della sua passione e quindi è più libero di chi ci vive; quel tedesco che scoprì i resti di troia non era un dotto e noioso accademico, ma un dilettante; io faccio il tipografo ma sono un filosofo, libero, perchè non è il mio mestiere; un confine fra ciò che sei e non sei, lì, sul crinale incerto, è vera poesia

    Scritto da diego (altrove D56), 8 anni fa


  7. alla gentile ed elegante padrona di queste pagine chiedo venia per aver deragliato fuori tema; 24 ore di silenzio, sono la giusta punizione, a domani sera

    Scritto da diego (altrove D56), 8 anni fa


  8. hermansji, candidati, dai!:)

    Scritto da Boh/orientalia4all, 8 anni fa


  9. diego: bello il crinale, basta che non si cada eh..:)
    io ci sto perennemente ma cado anche spesso. Preferirei la terra ferma..

    quanto al topic, nei commenti si va sempre dove ci porta il cuore, partendo appunto dal topic.

    Scritto da Boh/orientalia4all, 8 anni fa


  10. @Diego allora viva la libertà!

    @Boh ma dici che vale la fatica andare ad Harvard per fare il disoccupato? Potrei risparmiare qualche sudore e restare disoccupato qui…
    .:.

    Scritto da hermansji, 8 anni fa


  11. hermansji, infatti uno ci fa una pessima figura, tornato a casa non può neanche vantarsi!

    Scritto da Boh/orientalia4all, 8 anni fa


Comments are closed.


L'autore del blog

boh

Questo è il blog di Enrica Garzilli, specialista di indologia e di studi asiatici e docente di Storia del Pakistan e dell'Afghanistan presso il Dip. di Studi Politici dell'Università degli Studi di Torino.