Metti che gli succede anche al Cavaliere

Il cielo di RomaIeri a Roma pioveva. Ero furiosa per le dichiarazioni offensive di Berlusconi, ché poi una diventa cattiva e gli augura che lo facciano provare a lui (magari un bel signore alto giovane e abbronzato, perché no? Ma io sono buona e non l’ho pensato). Così ho chiamato il taxi per non arrabbiarmi ancora di più, infradiciandomi tutta per arrivare alla stazione.

L’auto era sporchissima. Ho commentato con il tassista che a Roma ho trovato sempre i taxi sporchi, e lui:

A signo’, embè, pefforza, piove che la lavo affa’? Poi se risporca. Aspettiamo la primavera, aspettiamo.

Un po’ mi ha fatto ridere perché mi è sembrato Totò, che in un film non si lavava perché tanto poi si sporcava di nuovo. Poi mi sono arrabbiata ancora di più perché con questa mentalità, per cui tutti fanno battute, da quelle oltraggiose del capo del Governo al tassista spiritoso con la macchina lurida, ci vorranno eoni perché l’Italia sollevi di nuovo la testa.

(Nella foto, il cielo di Roma da via degli Scipioni)



Commenti

Comments are closed.


L'autore del blog

boh

Questo è il blog di Enrica Garzilli, specialista di indologia e di studi asiatici e docente di Storia del Pakistan e dell'Afghanistan presso il Dip. di Studi Politici dell'Università degli Studi di Torino.