Il Buddha che dorme ancora

Buddha Sette anni dopo che i Talebani hanno distrutto i Buddha di Bamiyan, in Afghanistan, una missione archeologica franco-afghana ha scoperto parti di un Buddha dormiente di 19 metri, sepolto nella terra.

Non è chiaro che fine faranno, ma intanto, per proteggerli, sono stati ricoperti di nuovo dalla terra: non si sa se sono più pericolosi i talebani o i ladri d’arte antica e reperti archeologici.



Commenti

  1. So in salvo da tempo quanto recuperato dei Buddha di Bamiyan. Ho sentito da qualche parte, Discovery, credo, che si intende restaurarli. Ricostruirli per meglio dire. Perchè non fare la stessa cosa con questi frammenti?

    Scritto da counselingweb, 9 anni, 2 mesi fa


  2. Cio che viene seppolta non è la statua bensi la civilta, la morale che costituiscono l'umanita.

    Scritto da Liu zb, 9 anni, 2 mesi fa


  3. counselingweb, sono in salvo e l’UNESCO li ha dichiarati patrimonio dell’umanità ma il governo centrale afghano non vuole che con i frammenti si ricostruiscano i Buddha.

    Stessa cosa con questi frammenti.

    Scritto da Boh/orientalia4all, 9 anni, 2 mesi fa


  4. Liu zb, dici benissimo! Buona giornata:)

    Scritto da Boh/orientalia4all, 9 anni, 2 mesi fa


  5. Altrettanto,grazie

    Scritto da liu zb, 9 anni, 2 mesi fa


  6. Una domanda impertinente:Il buddha risorgerà?

    Scritto da Fabio Conti, 9 anni, 1 mese fa


Comments are closed.


L'autore del blog

boh

Questo è il blog di Enrica Garzilli, specialista di indologia e di studi asiatici e docente di Storia del Pakistan e dell'Afghanistan presso il Dip. di Studi Politici dell'Università degli Studi di Torino.