Barack Obama e il sogno di Gandhi

ObamaI sogni del neo-eletto Obama non sono certo di basso livello ma ora comincia la realtà, la quotidianità.

Su di lui si appuntano le speranze di ripresa economica dell’America e le speranze di democrazia di mezzo mondo. Specialmente, le speranze di pace in Medio oriente, dopo decenni di guerre e tentativi di normalizzazione.

Tutti il mondo si aspetta che Obama faccia sì che il vento di democrazia, di standard morali e di libertà civili torni a soffiare più forte sui paesi di influenza americana. E’ praticamente un’impresa titanica, ma penso che dopo Bush non si possa che fare di meglio.

Oggi The Hindu riporta che Gandhi è stato la fonte di ispirazione per Obama. In realtà sin dal 23 febbraio 2008 questi ha rilasciato un’intervista a India Abroad, il più vecchio giornale degli indiani residenti in America (riportato da innumerevoli quotidiani, fra cui The Times of India), in cui ha dichiarato:

Nella mia vita ho sempre visto Mahatma Gandhi come una fonte di ispirazione, perché lui incarna il tipo di cambiamento che può essere fatto quando la gente comune si riunisce per fare cose straordinarie.

E il 24 agosto Madonna ha paragonato McCain a Hitler e Obama a Gandhi.

Il 2 ottobre, giorno della commemorazione di Mahatma Gandhi, Obama ha poi fatto un discorso (completo), molto bello e molto convincente, sulla necessità che l’America torni ad avere il primato morale (position of moral leadership) che ha avuto nei suoi giorni migliori e ha parlato a lungo di Gandhi e di come la sua forza sia stata la gente che gli era dietro, che lui è riuscito a riunificare e catalizzare:

[...] L’importanza di Gandhi è universale. Innumerevoli persone nel mondo sono state toccate dal suo spirito e dal suo esempio — la sua vittoria a sua volta ha ispirato una generazione di giovani americani per spazzare via, in modo pacifico, un sistema di aperta oppressione che è durato per secoli, e più recentamente ha portato a morbide rivoluzioni in Europa orientale e ha estinto l’apartheid in Sud Africa. Nelson Mandela, il Dalai Lama, il Dr. Martin Luther King, Jr. hanno parlato del loro grande debito verso Gandhi.

Il suo ritratto è appeso nel mio ufficio per ircordarmi che il vero cambiamento non verrà da Washington, verrà quando la gente, unita, lo porterà a Washington.



Commenti

  1. Vedremo da gennaio

    Scritto da Luca, 8 anni, 8 mesi fa


  2. certo, è tutto da vedere: ma intanto si spera. Ovvio che, come ha detto lui, Obama non è Superman!

    Io tifavo per Hillary ma ha vinto Obama, viva Obama.

    Scritto da Boh/orientalia4all, 8 anni, 8 mesi fa


  3. Il Ragazzo sa parlare, ora vedremo i fatti ;-)

    Scritto da maxanima, 8 anni, 8 mesi fa


  4. sì hai ragione, sa parlare: ora ci vogliono i fatti.

    Scritto da Boh/orientalia4all, 8 anni, 8 mesi fa


  5. Yes We Can. Speriamo che faccia ciò che ha promesso!

    Yes We Can! One world, One Dream!

    Scritto da liu zb, 8 anni, 8 mesi fa


  6. liu zb, noi aspettiamo, ma se è vero che potenzierà l'esercito in Afghanistan la vedo dura. Molto dura.

    Scritto da Boh/orientalia4all, 8 anni, 8 mesi fa


  7. Almeno evitiamo la guerra fredda, sono proprio curioso di vedere come si comportera il cavaliere nei confronti di Obama,ovviamente quest-ultimo è piuttosto educato e cortese perchè ci sono ovviamente le regole di politica.

    Scritto da liu zb, 8 anni, 8 mesi fa


  8. sai che ha detto che i rapporti con gli USA non cambieranno anche col nuovo presidente. Vedremo!

    Scritto da Boh/orientalia4all, 8 anni, 8 mesi fa


  9. Oggi a radio capital ho sentito dire un battuta realistica e concreta:

    Obama riceve con il braccio aperto il cavaliere gentiluomo, quest’ultimo gli offri un canto cavalieresco,ed Obama ha chieso a Silvio se gli serve i marinas a sconfigere la camorra ect visto che ormai in Iraq ce poco da fare.

    Scritto da liu zb, 8 anni, 8 mesi fa


  10. infatti obama parla sempre di "noi" e "voi", quasi mai di se stesso, perfino nel suo discorso di ieri sera. ci sono grandi speranze intorno a lui!

    Scritto da nonsisamai, 8 anni, 8 mesi fa


  11. liu zb: feroce!

    Scritto da Boh/orientalia4all, 8 anni, 8 mesi fa


  12. nonsisamai, è un abilissimo politico e parlatore e forse degli ideali ce l'ha, chi sa. Ma quello che conta sono i fatti.

    Scritto da Boh/orientalia4all, 8 anni, 8 mesi fa


  13. La sua elezione è stata una meravigliosa e rivitalizzante sferzata di ottimismo e speranza per il futuro, due cose che mancavano da un bel pezzo ovunque e di cui si sentiva decisamente bisogno. L'unica cosa che mi preoccupa è il clima generale di immensa e un po' irrazionale atmosfera che lo circonda, come fosse un Genio della Lampada in grado di esaudire immediatamente ogni sogno e risolvere subito ogni problema. Nonostante tutte le sue indubbie e splendide qualità, non credo sia anche attrezzato per i miracoli, poverino…Spero che non si lasci travolgere dall'esagitato clima di messianiche aspettative altrui (che creerebbero ansia a chiunque), e che riesca a lavorare in pace e con calma.

    Scritto da Mitì, 8 anni, 8 mesi fa


  14. Infatti sono uscite molte vignette su Obama Superman! ha enormi responsabilità, però penso che la sua prova del fuoco sia la politica estera, oltre all'economia ovviamente. Temo che non ci piacerà molto.

    Scritto da Boh/orientalia4all, 8 anni, 8 mesi fa


  15. Nonostante che lui non ha ancora fatto dei progressi concreti,pero la sua candidatura ha già realizzato e promosso un importantissimo progresso sociale umanitario ciò la PARTECIPAZIONE ALLA POLITICA DA PARTE DI TUTTI(per la prima volta ho sentito piu politica che calcio da parte dei miei amici italiani), spero che in Italia ne fara altrettanto al piu presto.

    Scritto da Liu zb, 8 anni, 8 mesi fa


  16. Liu zb, noi siamo un paese libero, non dipendiamo dagli USA, ma certo che avrà ripercussioni anche qui. Lo spero davvero.

    Scritto da Boh/orientalia4all, 8 anni, 8 mesi fa


  17. a me questa storia che Ghandi l\’ha ispirato mi ha fatto proprio emozionare! … poi vedremo, grandi sfide=grandi opportunità;

    ma i veri cambiamenti sono quelli che noi possiamo operare \"dentro\" di noi!!!

    Un indirizzo importante:

    JT

    Scritto da jachtisana, 8 anni, 8 mesi fa


  18. dimenticavo, la foto che hai messo è veramente bellissima, complimenti per la scelta ;-)

    Scritto da jachtisana, 8 anni, 8 mesi fa


  19. jachtisana, lui è bellissimo nella foto, è vero. Anche a me piace, sembra una gran bella persona.

    Quanto a lui e Gandhi, lo vedremo specie nelle scelte di politica estera. Certo, i veri cambiamenti sono dentro di noi, ma intanto mi sembra che la gente abbia ricominciato a sperare..

    Scritto da Boh/orientalia4all, 8 anni, 8 mesi fa


  20. scusa, non avevo letto il divieto URL.

    comunque te lo consiglio, fatti un giro dove ti ho scritto ;-) perchè possiamo solo sperare in noi, ma veramente, veramente solo in noi!

    Scritto da jachtisana, 8 anni, 8 mesi fa


  21. Beh, in politica sperare in noi è difficile..

    Scritto da Boh/orientalia4all, 8 anni, 8 mesi fa


  22. La politica dei partiti è una cosa. Quello che noi poissiamo fare è un'altro conto: qui si può esprimere il proprio potenziale, nel proprio quotidiano. La speranza siamo noi, insieme a tutte le persone di cuore e di buona volontà (come si diceva un tempo!). Hai visto quello che ti ho scritto?

    Scritto da jacktisana, 8 anni, 8 mesi fa


  23. dicevo come noi possiamo influenzare la politica fatta dai politici! certo che la speranza della quotidianità siamo noi, assolutamente! E alla lunga anche verso partiti e politici. E anche io credo nel cuore e nella buoan volontà, e pure nelle intenzioni pensa tu.:)

    Scritto da Boh/orientalia4all, 8 anni, 8 mesi fa


  24. beh allora siamo proprio completamente in accordo! … ma però non mi hai risposto nè

    Scritto da jachtisana, 8 anni, 8 mesi fa


Comments are closed.


L'autore del blog

boh

Questo è il blog di Enrica Garzilli, specialista di indologia e di studi asiatici e docente di Storia del Pakistan e dell'Afghanistan presso il Dip. di Studi Politici dell'Università degli Studi di Torino.