BlogFest Spettegulèss - II

Qui la BlogFest di Riva del Garda.
Ieri grande evento, l’incontro con Franco Bernabè al Museo di Arte Moderna e Contemporanea di Rovereto. Abbiamo capito tutti che sta lì per trasformare la baracca Telecom in “un’azienda in grado di contribuire allo sviluppo reale del paese”, che ci rimarrà “per tigna” fino a che raggiungerà lo scopo e che ce l’ha parecchio con Google perché, secondo lui, non investe nelle infrastrutture di rete. E mentre parlava di Google la voce si è alzata di due toni.

Oddio, a me pareva tutta invidia.
A mio avviso, però, il suo problema più pressante al momento sono gli investitori Telecom, perché ha parlato di “responsabilità” verso di loro o li ha nominati almeno 4 o 5 volte. E questo è un indicatore linguistico rivelatore.

La notizia è che mi sono segnata all’ultimo momento per una domanda. Arrivata a me, in effetti, erano le 17:30 in punto e lui è scattato in piedi come avesse una molla, dicendo che era finito. Prima si era lamentato molto che le domande erano state tutte molto mild, per niente cattive, ed era vero.

La mia cattiva lo sarebbe stata. Una domanda chiara, diretta, che presupponeva un sì o un no, senza scappatoie. Oppure gli avrebbe offerto l’occasione per far fare all’azienda una figura eccellente, dipende dalla risposta, cioè se l’azienda si stava già organizzando per quello che chiedevo.

Sono balzata sul palco, dietro alla gente che gli si stava avvicinando, mi sono presentata e gliel’ho fatta, spiegandogli tutto in pochi secondi.

Mi ha mezzo risposto. Allora l’ho pressato un po’, ho bisogno di fatti e non solo di parole. Ha concordato con me, perché Telecom è nel flusso dell’Europa e del mondo e non opera come se l’Italia fosse un’isoletta sperduta nell’oceano.

E mi ha dato il suo recapito personale: non uno di quelli sul biglietto da visita, per intenderci, che sono filtrati da segretari e assistenti, ma uno a cui risponde solo lui, perché gli spieghi meglio.

Grazie Bernabè, non mi aspettavo tanta disponibilità. Sei uomo di buon gusto e di larghe vedute. E se davvero Telecom Italia è interessata a questa cosa lo saprete in anteprima.



Commenti

Comments are closed.


L'autore del blog

boh

Questo è il blog di Enrica Garzilli, specialista di indologia e di studi asiatici e docente di Storia del Pakistan e dell'Afghanistan presso il Dip. di Studi Politici dell'Università degli Studi di Torino.