Da Pune con troppo amore

Chiamalo amore! Fra le 12 lectures precedute da una colazione pantagruelica con samosa, dosa, vegetable cutlets e varie altre cose calde e fredde, fra cui un’ottima insalata di mais, sprouts di soia e chicchi di melograno — una specialita’ locale che fa molto bene al sangue e che ho preso due volte — intervallate da un coffee break con montagne di biscotti “inglesi”, cioe’ indiani, e poi un pranzo di 15 portate, senza scherzi, e poi il tea break pure enorme, ora andiamo a cena!

Sono le 7 e mi sento appesantita e addormentata, anche dopo la doccia (a proposito, ho un vano doccia che e’ grande come una camera singola perche’ una famiglia deve poter fare la doccia insieme..). Volevo raccontare della corte, volevo dire discreta ma non lo e’ stata per niente, di un greco e di un indiano,ambedue importanti, anzi, ambedue molto importanti. Ma dovro’ farlo dopo. Tra poco vengono a prenderci e andiamo all’Amrta, famoso ristorante di cucina locale. Stanno suonando a dopo! Sperando che non sia troppo tardi..



Commenti

Comments are closed.


L'autore del blog

boh

Questo è il blog di Enrica Garzilli, specialista di indologia e di studi asiatici e docente di Storia del Pakistan e dell'Afghanistan presso il Dip. di Studi Politici dell'Università degli Studi di Torino.