Falun Gong, campi di lavoro in Cina e diritti umani

Ho già parlato diverse volte sulle torture subite in Cina dai praticanti del Falun Gong e del fatto che vengano addirittura cannibalizzati degli organi per rivenderli al mercato nero, soprattutto Occidentale.

Finalmente anche la stampa “importante” si occupa del campo di concentramento di Sujiatun, chiamato il campo degli orrori.

Gira di nuovo per email un appello urgente, una petizione internazionale stilata da alcuni ministeri australiani: se vi arriva, firmatela o, almeno, non buttatela. L’ho già messa in un post, ma se non l’avete letta o non vi è arrivata per email leggetela (e firmatela) qui.



Commenti

Comments are closed.


L'autore del blog

boh

Questo è il blog di Enrica Garzilli, specialista di indologia e di studi asiatici e docente di Storia del Pakistan e dell'Afghanistan presso il Dip. di Studi Politici dell'Università degli Studi di Torino.