Grazie per Tucci agli amici blogger e anche...

Grazie agli amici blogger, in particolare Luca/Pandemia e Totanus, che hanno recensito il blog di Tucci. A loro in particolare perché l’uno mi ha fatto una lista di (doverose) “rifiniture”, che non ho avuto il tempo di fare oggi ma che rimando al prima possibile, e Matteo/Totanus lo ha definito brillantemente “Il blog storico-biografico”. Definizione che riciclerò.

Ma ringrazio anche Gaspar che è stato il primo e mi porterà fortuna, Andrea e Ginger sempre gentili, Claudia l’eccellente con la quale parlo di cultura della politica, Claudio con cui parlo di politica culturale, il prof. Claudio che la politica — quella vera — la fa, Olipal che ha un blog molto carino, Carlos che non vedo l’ora di rivedere, Francesca che dirige una rivista sull’Asia col mio amico Sergio (notizie in tempo reale!), Calder di Flickr che lo ha visto per caso e gli è piaciuto, Fabio che è di Macerata e le foto di Tucci le ha viste in città, degli amici baresi sconosciuti appassionati di calcio e tanti altri, anche che non conosco, che mi hanno scritto — come Dioddo che mi ha paragonato a Beppe Grillo (ma non è vero perché io sono infinitamente più buona! e più bella, e meno ricca).

Devo anche scrivere due puntate di Tucci, perché c’è chi odia la suspence e c’è chi lo ha avvicinato — giustamente — al geografo Heinrich Harrer, l’autore di Sette anni in Tibet. Ma tutto a domani, che sono stanca.

Ho cominciato la giornata con una spesa chilometrica all’Esselunga con gente che meditava davanti a ogni singolo prodotto, due telefonate al veterinario, due a due avvocati, continuando con la biblioteca che si era rotta l’aria condizionata e sbuffava aria calda fino alle 3 (ho aspettato soffrendo in silenzio e colando sudore) e poi l’hanno regolata a -10 C° e non avevo neanche una T-shirt da mettermi sopra, e poi a casa ho mezzo rotto un piede, una micia non mangia più, l’altra beve troppo, e altre cosucce. In sunto, sono stanca.
A domani…

Oggi 22 giugno, giorno molto particolare: ringrazio anche Tiziano che va in coppia con Luca e una sconosciuta molto simpatica che mi ha detto “sei un mito”!

Ora è notte, ma prima di andare a letto ho ancora da ringraziare Ale che mi legge “come un romanzo d’appendice”. Che bello!



Commenti

Comments are closed.


L'autore del blog

boh

Questo è il blog di Enrica Garzilli, specialista di indologia e di studi asiatici e docente di Storia del Pakistan e dell'Afghanistan presso il Dip. di Studi Politici dell'Università degli Studi di Torino.