Scienza, Wikipedia e sw H-Bot

Parliamo un po’ di Wikipedia, la famosa enciclopedia online di cui tutti i blogger dicono un gran bene.

Negli ambienti scientifici c’è un vivace dibattito sulla sua attendibilità da quando il Dr. T. L. Simmons (New Zealand) ha scritto di aver corretto un articolo di storia inglese di Wiki usando fonti come i grandi studiosi Mark Bloch, Norman Cantor, Joseph Strayer per controbattere alcune argomentazioni su di una voce sull’invasione di Guglielmo il Bastardo.

Gli amendamenti però gli sono stati cancellati da un anonimo assai ignorante che “rappresentava il punto di vista di qualche oscuro apologeta pro-Sassone” e che di storia inglese ne sapeva quanto me.
In breve, ora Simmons ha la carogna sulla spalla e parla e sparla…:)

Ma andate a guardare l’articolo “Web of Lies? Historical Knowledge on the Internet“, che afferma che le nozioni storiche su Wikipedia sono sostanzialmente accurate.

Il tipo che l’ha scritto ha pure fatto H-Bot, un programmino che, consultando Internet, è stato capace di rispondere come uno studente medio in carne ed ossa nella parte multiple choice del test storico standardizzato del National Assessment of Educational Progress (USA).

H-Bot può rispondere a domande semplici che cominciano con “chi”, ma fa molta più difficoltà a rispondere alle domande “dove, quando” e, ovviamente, “come, perché”.

Nella mia esperienza, in genere Wikipedia sulle filosofie e le lingue orientali è abbastanza inutilizzabile. Non solo dice cose superficiali, perché ci starebbe, ma, spesso, le dice sbagliate.
Due o tre anni fa o forse di più, quattro (non gli ho dato molta importanza), alcuni, non mi ricordo chi, mi hanno chiesto di fare il “General Editor” per Buddhismo, Induismo e Zen. Ludovico insisteva perché lo facessi. Io invece ho rifiutato per mancanza di tempo. Soprattutto, ho visto che c’era troppo lavoro da fare. Forse in altri campi Wikipedia è migliore, non so. L’anno scorso ho riaperto le pagine sul Buddhismo ed erano nettamente migliorate, anche se di basso livello, ma sulla filosofia indiana e sull’induismo l’enciclopedia collettiva online è ancora un pianto greco.



Commenti

Comments are closed.


L'autore del blog

boh

Questo è il blog di Enrica Garzilli, specialista di indologia e di studi asiatici e docente di Storia del Pakistan e dell'Afghanistan presso il Dip. di Studi Politici dell'Università degli Studi di Torino.